Restauratore, come iniziare questo lavoro


Restauratore




Un restauratore si prende cura di ciò che si è rovinato a causa del tempo, della muffa o dell’umidità: mobili, auto quadri, libri e così via, occupandosi di dare una nuova vita all’opera che sta restaurando. Per svolgere questo lavoro, è necessaria una forte passione ma anche avere molte conoscenze artistiche, in quanto il lavoro del restauratore fonde insieme arte e antichità. 

Ci sono diversi tipi di restauratori in base all’opera che restaurano:

  • il restauratore di beni culturali e di opere di arte: per poter diventare un restauratore del genere è necessario intraprendere un percorso di studi ad hoc;
  • il restauratore di libri antichi: si occupa di curare stampe, pagine e libri rovinati dal tempo;
  • il restauratore d’auto d’epoca: sistema le auto antiche in vista di mostre o sfilate di questo tipo di automobili;
  • il restauratore di mobili antichi: da nuova vita a mobili antichi lavorando in bottega.

Per iniziare questo lavoro non serve solo una forte passione ma anche abilità manuale e precisione oltre che conoscenze della storia dell’arte. Queste ultime possono essere acquisite sin dal percorso di scuola superiore: sarà opportuno frequentare un liceo artistico o un istituto d’arte.

Accademia delle Belle Arti

Successivamente, continuare questi studi iscrivendosi all’Accademia delle Belle Arti con indirizzo Restauro o ad una scuola regionale di restauro. Inoltre, insieme allo studio teorico, è opportuno iniziare ad affiancare degli esperti in bottega così da imparare anche praticamente il lavoro di un restauratore e “vedere da vicino” cosa fa.

Infatti, quest’attività consta di più fasi: il restauratore deve valutare le condizioni iniziali dell’opera oggetto di restauro in termini di deterioramento e decidere se è possibile intervenire senza rovinare ulteriormente l’opera. In base agli studi teorici effettuati, capire la storia dell’opera e i possibili restauri che sono già stati fatti precedentemente: dopo tutta la fase di valutazione, inizia quella di intervento.





Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Restauratore beni culturali, come scegliere il percorso da fare
  2. Restauratore, quali studi si devono fare
  3. Restauratore, quali competenze si devono avere
  4. Restauratore, quanto si guadagna?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.