Orafo, rientra nell’artigianato?


Orafo




La professione di orafo rientra nell’artigianato, infatti si configura come un’attività artigianale che consiste nel creare a mano oggetti e gioielli in metalli e pietre preziose, e anche nella susseguente vendita. Un’attività in proprio molto creativa ma che ha diversi aspetti da analizzare.

Vendita che però è diversa rispetto alla vendita di prodotti di gioielleria, in quanto in questo caso il venditore vende oggetti e gioielli preziosi che ha prodotto lui. L’orafo, invece, vende prodotti da lui realizzati e creati, eseguendo gli adempimenti previsti per il commercio al dettaglio di preziosi.

Può anche vendere i gioielli e gli oggetti da lui realizzati a negozi di oreficeria e gioiellerie.

Dunque l’orafo si occupa di:

  • fusione e saldatura dei metalli preziosi e leghe di metallo
  • riparazione di manufatti orafi o gioielli
  • incisione dei metalli
  • disegno della bozza dell’oggetto da realizzare
  • lucidatura dei prodotti
  • approvvigionamento e manutenzione delle materie prime
  • taglio e limatura delle parti in metallo

L’orafo può svolgere diversi ruoli nelle varie fasi del processo produttivo:




  • Incisore: se incide lettere, numeri o simboli sugli oggetti destinati alla vendita
  • Incastonatore: se si occupa di incastonare delle pietre preziose
  • Designer orafo: se provvede al disegno dei gioielli anche attraverso l’uso di strumenti informatici
  • Cerista o modellista orafo: se prepara i modelli in cera per la realizzazione dell’oggetto
  • Addetto alla fusione: se segue la fase di fusione e saldatura dei materiali
  • Gemmologo: se stabilisce la qualità delle pietre preziose e ne riconosce le caratteristiche
  • Lucidatore: se si occupa della lucidatura e rifinitura dell’oggetto

L’orafo che sia anche imprenditore (cioè vuole vendere quanto da lui realizzato) deve iscriversi all’Albo delle imprese artigiane competente per territorio.

Può svolgere la sua professione in proprio o come dipendente di un’impresa artigiana.

Se svolge la professione in un’attività commerciale, l’orafo si occupa anche dell’esposizione dei gioielli e della loro vendita diretta.

Infine, se è anche il titolare, tiene la contabilità svolgendo pratiche burocratiche e fiscali.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.