Venditore ambulante, come richiedere la licenza


ambulante




Chiunque voglia iniziare a svolgere attività in proprio da venditore ambulante, dovrà prima di tutto aprire la Partita IVA (dato che si tratta di un’attività commerciale a tutti gli effetti) e poi richiedere la licenza.

La licenza può essere di:

  • tipo A, nel caso di ambulante che voglia il posto fisso in un certo mercato in un certo giorno della settimana; quindi questa licenza va chiesta in ogni Comune in cui si intenda ottenere un posto
  • tipo B, cioè per vendere in forma itinerante in tutta Italia (venditore ambulante itinerante, senza posto fisso), in mercati e fiere. Con questa licenza si può vendere anche al domicilio del consumatore e va richiesta solo al proprio Comune di residenza

Vediamo nello specifico come richiedere la licenza e quali sono i requisiti che bisogna avere. Per quanto riguarda questi ultimi, per diventare venditore ambulante, occorrono:

  • requisiti morali, come assenza di condanne o di problemi con la giustizia
  • requisiti professionali, richiesti se si vogliano vendere o somministrare bevande o alimenti (come ad esempio un attestato di frequenza ad un corso regionale dopo aver frequentato un corso specifico per il settore alimentare, aver conseguito il diploma di scuola alberghiera oppure una laurea dove si studiano materie attinenti il commercio e la somministrazione di alimenti, oppure aver lavorato già nel settore alimentare negli ultimi 5 anni)

Se si possiedono questi requisiti, allora ci si può rivolgere al proprio Comune di residenza o a tutti i Comuni (nel caso di licenza di tipo A) per richiedere l’Autorizzazione amministrativa.

Per quanto riguarda il costo della licenza, di solito ha un costo molto basso perché alla domanda bisogna allegare una marca da bollo da 14,62 euro.




Poi bisogna pagare il canone di posteggio che viene calcolato di solito in base al metro quadrato occupato e che va pagato per ogni giorno occupato (il costo varia da Comune a Comune).



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.