Musica dal vivo, cosa accade se non si paga la SIAE      


Musica




Fra gli adempimenti richiesti a coloro che organizzano spettacoli di musica dal vivo oppure che offrono ai clienti del proprio ristorante o bar intrattenimento con musica dal vivo oppure che organizzano feste private (matrimoni, battesimi, comunioni e compleanni) c’è il pagamento della SIAE.

La SIAE è un ente che tutela il diritto d’autore di artisti, musicisti ed editori.

A pagarla devono essere coloro che organizzano la festa e non il musicista che, invece, deve occuparsi della compilazione del borderò, un modulo che, tra le altre cose, contiene la sequenza dei brani che verranno utilizzati durante la festa o l’evento.

Le tariffe della SIAE variano in base a diversi fattori, come ad esempio il numero degli ospiti dell’evento. Ad esempio, per un matrimonio si paga 199 euro fino a 200 invitati e 299 euro oltre i 200 invitati.

Per altri tipi di festeggiamenti il costo è di 99 euro fino a 200 invitati e di 149 euro oltre i 200 invitati. Le sanzioni, in caso non si paghi la SIAE, possono essere molto salate. In caso di controlli, viene disposta l’interruzione immediata della musica.




Il funzionario, convocati gli organizzatori della festa, il proprietario del locale e i musicisti, svolti gli opportuni controlli, se appura il mancato pagamento della SIAE, punisce gli organizzatori con una multa di importo pari a 6 volte quanto dovuto.

Il divieto di riproduzione musicale

Inoltre viene disposto il divieto di riproduzione musicale per l’intera serata e in questo caso la festa verrebbe rovinata per tutti. Si ricorda che l’importo della multa deve essere pagato entro 90 giorni, altrimenti si dovranno pagare anche le penali.

Per evitare tutto questo, è consigliabile, prima di qualsiasi celebrazione, mettersi in regola con il pagamento della SIAE per trasmettere con tranquillità musica dal vivo e divertirsi liberamente.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.