Meccanico e smaltimento rifiuti tossici


Meccanico




Quando si decide di aprire un’officina, bisogna dotare il locale in cui iniziare la propria attività, di un impianto di scarico dei gas tossici a norma di legge. Ma questo non è il solo adempimento che bisogna fare per evitare di inquinare e disperdere nell’ambiente prodotti tossici: infatti, i meccanici hanno la responsabilità di smaltire adeguatamente l’enorme quantità di rifiuti, anche pericolosi e tossici, che producono ogni giorno a seguito dello svolgimento della propria attività.

Rifiuti tossici, cosa deve fare il meccanico

Alcuni rifiuti tossici e pericolosi che possono trovarsi in officina possono essere, ad esempio, l’olio usato, i filtri dell’olio, il liquido antigelo, le batterie al piombo ma anche altri rifiuti che, pur non essendo pericolosi, sono inquinanti ed ingombranti (come tutti i rottami di ferro). Gli obblighi e le responsabilità dei meccanici sono definite dal Decreto legislativo 152 del 2006.

In tale decreto è indicato minuziosamente tutto ciò che concerne la tracciatura dei rifiuti prodotti nell’officina, la loro conservazione provvisoria e il loro smaltimento. Prima di tutto il meccanico dovrà classificare i rifiuti con il proprio codice CER (che ne individua la pericolosità). Poi, deve compilare il Registro di carico e scarico, registrando ogni movimento dei rifiuti e la consegna alla ditta di trasporti che procederà allo smaltimento.

A livello burocratico cosa si deve fare

Inoltre, deve compilare il Formulario di identificazione del rifiuto e redarre il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) che si riferisce alla denuncia annuale dei rifiuti prodotti. I rifiuti prodotti devono essere raccolti nei contenitori più idonei a seconda delle loro caratteristiche. Per i rifiuti pericolosi, il tempo di deposito non può superare un anno per un quantitativo inferiore ai 10 metri cubi o due mesi, se il quantitativo è superiore. Per i rifiuti non pericolosi, invece, il deposito non può superare un anno per un quantitativo inferiore a 20 metri cubi e tre mesi, se il quantitativo è superiore.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.