Meccanico, come aprire un’officina


Meccanico




Quella del meccanico è una professione impegnativa che richiede sacrificio, pazienza e dedizione. Infatti, chi decide di intraprendere questa strada lo fa come conseguenza dei suoi studi proprio nel settore della meccanica (ad esempio un diploma come perito meccanico).

Inoltre, dopo la formazione è necessario anche fare esperienza pratica sul campo per almeno 3 anni: infatti, solo dopo questo periodo di esperienza pratica si può fare il grande passo e decidere di mettersi in proprio ed aprire un’officina. Mettersi in proprio può essere un’ottima scelta anche alla luce della crisi e della difficoltà di trovare un impiego: per questo, si può voler aprire una propria officina e iniziare questa attività.

Meccanico, da dove si parte per aprire un’officina?

Per aprire un’officina è necessario sottostare a degli adempimenti burocratici e, ovviamente, mettere in conto delle spese (anche piuttosto importanti).

Per quanto riguarda le spese, bisognerà considerare quelle che riguardano:




  • l’acquisto o l’affitto del locale da adibire ad officina (il locale deve essere grande abbastanza per lavorare ma deve anche contenere i bagni e un ufficio in cui ricevere i clienti per le consulenze e per i pagamenti);
  • le utenze e gli attrezzi del mestiere;
  • pneumatici per varie tipologie di auto e vetture;
  • almeno due postazioni munite di ponte sollevatore di auto (solo questo può arrivare a costare anche 30.000 euro);
  • tubi per l’aspirazione dei gas di scarico.

Marketing e pubblicità

Altri costi possono essere quelli legati alle attività di marketing e di pubblicità per portare a conoscenza della gente l’apertura della nuova attività. Per quanto riguarda, invece, gli adempimenti burocratici, per aprire un’officina è necessario:

  • aprire la Partita IVA;
  • iscriversi al Registro delle imprese della Camera di Commercio;
  • inviare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività al proprio Comune (SCIA).

Inoltre, è necessario assicurarsi che tutto l’impianto delle emissioni di gas di scarico sia a norma, così come anche l’impianto acustico e dotarsi di tutte le certificazioni in tema di sicurezza e igiene.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Meccanico, che tipo di società aprire
  2. Meccanico, cosa fare per essere a norma
  3. Meccanico, multimarca o centro autorizzato
  4. Meccanico e smaltimento rifiuti tossici

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.