Meccanico, cosa fare per essere a norma


Meccanico




Quella del meccanico è una professione sempre molto in voga e sempre più giovani decidono di formarsi in questo campo e magari di aprire un’attività in proprio, un’officina. Aprire un’officina richiede formazione, impegno e dedizione ma soprattutto il dover sostenere un investimento piuttosto importante, dal momento che bisognerà trovare un locale da acquistare o affittare in cui esercitare la propria attività.

Meccanico, si parte dai locali

Questo locale deve essere grande abbastanza per permettere di lavorare al meglio e per contenere le attrezzature, gli strumenti, gli pneumatici e le postazioni con ponte sollevatore delle vetture. Tutte queste, infatti, rappresentano altre spese che bisognerà considerare quando si vuole aprire un’officina.

Il locale deve essere poi grande abbastanza da contenere i bagni (questo è quanto previsto anche dalla legge) e un ufficio in cui ricevere i clienti. A parte le spese (e quindi l’investimento che bisognerà sostenere), bisogna considerare tutti gli adempimenti burocratici da rispettare per essere a norma. Questi adempimenti fanno riferimento ad un preciso iter burocratico che, in realtà, si segue quando si vuole iniziare qualsiasi attività.

La parte fiscale e la partita iva

Quindi, prima di tutto sarà necessario aprire la Partita IVA ed indicare il codice ATECO che fa riferimento alla riparazione meccanica di autoveicoli e veicoli speciali, alla manutenzione ordinaria e alla riparazione di radiatori e marmitte (cioè il codice ATECO che parte dal numero 45). Poi bisognerà iscriversi al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza e inviare la SCIA (cioè la Segnalazione Certificata di Inizio Attività) al Comune.




Altri adempimenti burocratici sono quelli che attengono alla richiesta di autorizzazione all’esposizione dell’insegna. Verrà richiesto di rispettare le norme circa le emissioni di gas di scarico nell’atmosfera: infatti, dotare l’officina di un impianto di scarico è un altro degli investimenti da mettere in conto.

Bisognerà rispettare le norme anche per quanto riguarda l’impianto acustico. Ad ogni modo, le leggi circa l’apertura di officine possono variare da regione a regione.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.