Animatori per bambini, da dove si inizia


Animatori




Una figura professionale sempre più in voga è quella dell’animatore per bambini cioè quel professionista che rallegra le feste per bambini o intrattiene i bambini in villaggi turistici, in ludoteche o residence. Gli sbocchi lavorativi di questa figura professionale sono davvero numerosi perché possono svolgere la propria attività di intrattenimento in asili, scuole materne, parchi giochi, villaggi turistici, alberghi e residence.

Animatori per bambini, come diventarlo

Per poter diventare animatori per bambini, oltre ad avere una propensione e una passione a rapportarsi con i più piccoli, è necessaria anche la formazione più adeguata per poter intrattenere i bambini con degli spettacoli o delle attività divertenti. Per questo, esistono dei corsi di formazione specifici (anche online) che mirano a formare adeguatamente i futuri animatori per bambini.

Molto spesso, questi corsi si soffermano anche sulla psicologia dei bambini (dai 2 ai 12 anni), su come comunicare con loro e, in particolare, sulla comunicazione verbale e non verbale adeguata ai bambini. Poi, dal punto di vista tecnico, i corsi si concentrano su come organizzare delle feste e quindi i giochi più adeguati per bambini, i materiali e gli strumenti da utilizzare e anche come risolvere eventuali situazioni critiche che possano verificarsi fra i bambini.

Quale attività si svolge

Fra le attività che si insegnano, quelle sempre più richieste anche alle feste per bambini, sono il teatro dei burattini (quindi come metterlo in scena e utilizzare le marionette) e la baby dance (quindi la danza e l’animazione coreografica per i più piccoli). Alcuni corsi potrebbero prevedere anche appositi moduli per imparare a creare sculture o soggetti con i palloncini, sempre molto amati dai bambini.




I corsi più autorevoli rilasciano anche un attestato che certifica le competenze acquisite in modo che questo possa essere spendibile nel mondo del lavoro e consentire al nuovo animatore per bambini di poter svolgere la propria attività presso strutture ricreative, asili e ludoteche.