Animatori per bambini, come ci si pubblicizza


Animatori per bambini




Diventare animatori per bambini è uno dei sogni di molte persone: sarà perché si è portati nel rapportarsi con i più piccoli, sarà perché è un’attività divertente e stimolante, ma sono sempre di più quelli che vogliono specializzarsi in questa figura professionale. Soprattutto in estate, la figura professionale dell’animatore per bambini è molto richiesta in residence o villaggi turistici: saranno, infatti, coloro che allieteranno le mattinate, i pomeriggi e le serate dei più piccoli, coinvolgendoli in attività divertenti come giochi, baby dance, trucca bimbi, animazioni o spettacoli (ad esempio, con le marionette) o recite.

La pubblicità per gli animatori per bambini

Per diventare animatori per bambini, si possono frequentare dei corsi, dal vivo o online, in cui si imparerà tutto ciò che è necessario per organizzare una festa, le attività da svolgere, come coinvolgere i bambini e comunicare con loro oltre che come risolvere eventuali litigi o situazioni critiche fra i più piccoli. Dopo la formazione, è fondamentale organizzare delle campagne pubblicitarie per trasformare le proprie competenze (e quindi gli investimenti fatti nella formazione) in un lavoro remunerativo così da rendersi disponibili sia per le feste private sia presso ludoteche, asili o altre strutture in cui sia richiesto.

Il passaparola delle mamme

Per poter pubblicizzare la propria attività di animatore per bambini, si possono, ad esempio, realizzare dei volantini da lasciare presso gli asili o le scuole materne o le ludoteche: in questo modo, i genitori che vogliano organizzare delle feste per i loro bambini sapranno che c’è un professionista pronto a farlo ed il passaparola fra i genitori farà il resto (se tutto va bene, questo si tradurrà in più lavoro per l’animatore). Altri modi per pubblicizzarsi possono essere spot alla radio o in TV oppure, infine, sui Social network magari mostrando, tramite delle foto, la propria bravura nell’allestire le sale, nel realizzare sculture con i palloncini o facendo leggere le recensioni su di sé di altri genitori soddisfatti.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.