Videomaker, preparazione tecnica ma anche artistica


Videomaker




Un videomaker è colui che si occupa della realizzazione di videoclip, cortometraggi, film di breve durata e video di varia natura. Lo può fare in modalità freelance oppure per conto di web agency, case di produzione o aziende che hanno l’esigenza, ad esempio, di pubblicizzare dei propri prodotti o servizi tramite dei video (magari visibili ai clienti sui social network o sui canali web). Ma la domanda è, come si diventa videomaker?

Videomaker, non è solo tempo libero ma soprattutto studio

Inoltre, sono sempre di più i giovani che realizzano video per proprio conto (ad esempio, per pubblicarli sui loro social network o canali YouTube), occupandosi, dunque, dell’ideazione del soggetto, delle riprese e del montaggio fino alla creazione del “prodotto finito”. Quella del videomaker è una figura professionale che necessita, ovviamente, di alcune attitudini e qualità, senza le quali è impossibile essere un buon professionista.

Innanzitutto, occorre avere passione per quello che si fa, pazienza e costanza, perché realizzare un video e montare in maniera certosina le varie scene, è una cosa che richiede molta attenzione. Un’altra qualità è la creatività, quella che si può definire preparazione artistica: sensibilità per le cose che si osservano e capacità di saperle raccontare in modo che possano piacere o interessare anche ad altre persone.

Non deve mancare la formazione e la preparazione tecnica

Infine, non deve mancare la formazione e la preparazione tecnica: conoscere adeguatamente quali siano gli strumenti da utilizzare, come utilizzarli e le tecniche per realizzare un buon video. A questo proposito si possono frequentare degli ottimi corsi di formazione (anche online) che mirano proprio a dare la giusta preparazione per diventare un professionista che sappia:




  • montare un video e conosca i giusti programmi da utilizzare, gli effetti, le animazioni e così via;
  • come implementare l’audio nella giusta maniera in base all’effetto finale che si vuole ottenere;
  • come raccontare al meglio, armonizzando le immagini, il suono e la musica;

come scegliere l’ambientazione e gli strumenti da utilizzare per le riprese, la luce e l’illuminazione.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.