Reddito di cittadinanza, quanto durerà il sussidio?


Reddito di cittadinanza, quanto durerà il sussidio?




Cos’è il reddito di cittadinanza? Il reddito di cittadinanza è la proposta politica del nuovo governo Lega-5Stelle, cavallo di battaglia dei pentastellati   in campagna elettorale. La misura costa 9 miliardi e prevede un contributo di 780 euro mensili per le famiglie al disotto della soglia di povertà stabilita dall’Istat. Luigi di Maio ha annunciato che il Movimento 5 Stelle intende far percepire tale somma sia per intero a chi non guadagna nulla, sia in parte a chi ha una pensione minima o lavora ma non raggiunge la soglia , non a caso si è parlato di “pensione di cittadinanza”.

Il sussidio però non è destinato a tutti indistintamente, ma è rivolto solo ai nuclei familiari con almeno uno dei due genitori disoccupato; è inoltre richiesta la residenza in Italia da almeno cinque anni; se si possiede una casa di proprietà l’importo scende a 380 euro , e in caso di una seconda abitazione si potrà avere diritto al reddito se il patrimonio immobiliare non supera i 30.000 euro.

Quanto durerà il reddito di cittadinanza?

Il nuovo sussidio anti povertà dovrebbe arrivare in Italia già con la prossima legge di bilancio, esattamente dal 1 Aprile 2019 con erogazione dell’importo su bancomat. La durata massima del contributo dovrebbe essere di tre anni, anche se ora si parla di diciotto mesi. Durante questo periodo di tempo il disoccupato sarà impegnato in lavori di pubblica utilità ed in percorsi di formazione. La misura potrà poi essere rinnovata se sussisteranno i  requisiti. E le coperture? A suo tempo Di Maio aveva dichiarato che le risorse necessarie per la piena attuazione della proposta sarebbero state prelevate “dalla spesa improduttiva e dalle tasse sul gioco d’azzardo e sui concessionari autostradali”. Secondo il ministro la proposta di legge è pronta, mancherebbero solo gli ultimi dettagli da concordare con il Mef.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.