Doppio lavoro si può fare?  


Doppio lavoro




Nel periodo storico che stiamo vivendo, caratterizzato da difficoltà economiche che sono aumentate anche a causa della pandemia di Coronavirus con cui conviviamo da più di 2 anni, sono diverse le persone che svolgono un doppio lavoro.

In questo modo possono riuscire a guadagnare uno stipendio tale per sostenere se e la propria famiglia.

Svolgono un doppio lavoro soprattutto coloro che lavorano part time: così possono conciliare una doppia attività lavorativa (cosa che sarebbe più difficile se si svolgesse un full time). Ricordiamo che il contratto di lavoro è quello che regola la parte burocratica e che definisce tempi e costi.

Infatti per legge non è possibile superare il tetto massimo di 48 ore settimanali, anche svolgendo il doppio lavoro.




Questo tetto è stato stabilito dalla legge proprio per tutelare la sicurezza del lavoratore.

In più devono essere garantiti:

  • il riposo settimanale (almeno 24 ore consecutive ogni 7 giorni)
  • il riposo giornaliero (almeno 11 ore consecutive ogni 24 ore)

Tuttavia, anche un lavoratore full time può svolgere un doppio lavoro in maniera autonoma nel proprio tempo libero (in maniera regolare con Partita IVA, se l’attività è svolta in maniera continuativa e abituale, o con ritenuta d’acconto).

Il doppio lavoro si può dunque fare ma a delle condizioni:

  • la seconda occupazione non deve essere svolta durante l’orario della prima
  • la seconda occupazione non deve entrare in conflitto con la prima (cioè il dipendente deve sempre rispettare l’obbligo di fedeltà, di riservatezza e il divieto di concorrenza sleale)

Quindi al lavoratore che svolge un doppio lavoro non è consentito svolgere attività alle dipendenze di aziende che operano nello stesso settore, se non c’è il consenso da parte di entrambe.

Inoltre il dipendente non può divulgare informazioni, notizie e segreti aziendali in grado di creare un pregiudizio per il datore di lavoro.

Infine, non possono avere un doppio lavoro i dipendenti pubblici.

Infatti per questi è vietato:

  • avere altri incarichi presso privati o società con scopo di lucro
  • svolgere attività industriali e commerciali
  • svolgere incarichi non assegnati dalla propria amministrazione



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.