Anticipo del TFR, dopo quanto tempo si può richiedere?


Anticipo del TFR, dopo quanto tempo si può richiedere




Il TFR è il trattamento di fine rapporto. Come dice la parola stessa, si ottiene al termine di un rapporto di lavoro. Diversi invece sono i termini qualora il lavoratore faccia domanda di anticipo del TFR. Tale domanda si può presentare solo se sono trascorsi almeno 8 anni mantenendo lo stesso rapporto di lavoro con lo stesso datore. Questo termine è improrogabile, occorrono quindi 8 anni di lavoro per poter accedere alla possibilità di richiedere l’anticipo del TFR sempre a discrezione dell’azienda.

Anticipo del TFR, quanto deve passare?

Tale possibilità poi è soggetta anche ad altre caratteristiche. In pratica, non tutti possono fare richiesta di anticipo del TFR, bisogna infatti che sussista una giusta causa. La richiesta di anticipo del TFR deve essere presentata solo se la somma è necessaria per l’acquisto della prima casa per sé oppure per i figli, se il lavoratore deve affrontare spese mediche e terapie, se deve far fronte a determinate spese in periodo di congedo specifico. In mancanza di tali necessità, non è possibile presentare la richiesta di anticipo del TFR.

TFR, quanto tempo occorre per l’accredito dopo il licenziamento




Fino a quanto di può richiedere della somma accantonata?

Va poi sottolineato che l’anticipo del TFR non riguarda la somma totale spettante al lavoratore ma può arrivare al 70% di quanto riceverebbe al termine del rapporto di lavoro. E’ ovvio poi che l’anticipo versato viene detratto dalla somma totale che il lavoratore stesso riceverà al termine del rapporto. L’anticipo si può ottenere una sola volta durante la durata del contratto di lavoro.

Prima di tutto la tutela dell’azienda

Esistono poi delle condizioni che permettono di tutelare anche l’azienda in maniera diretta, permettendo al datore di lavoro di non concedere l’anticipazione richiesta. Tali casi riguardano aziende con meno di 25 dipendenti, aziende in cui il 10% degli aventi diritti all’anticipo del TFR e il 4% complessivo abbiano fatto domanda lo stesso anno.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.