Naspi 2019, c’è l’aumento nel sussidio


Naspi 2019, c’è l’aumento nel sussidio




Con la rivalutazione delle pensioni, cambiano gli importi e le domande Naspi 2019 per gli assegni previdenziali e assistenziali. La perequazione, cioè quel meccanismo economico per cui, nonostante le variazioni dell’inflazione, non cambia il potere d’acquisto della pensione, avrà delle influenze anche sull’importo mensile corrisposto ai disoccupati sotto forma di NASPI. Per verificare aumenti ma anche per leggere le comunicazioni che arrivano è meglio iscriversi sul portale online dell’INPS dove si potranno seguire sia gli aumenti Naspi del caso ma anche verificare la domanda di disoccupazione 2019 e quando sono stati fatti i pagamenti.

Naspi 2019, l’aumento previsto

L’importo aumenta dell’1,1% e, per effetto della perequazione, cambiano anche le soglie utili per il calcolo e l’importo massimo di questa misura. La NASPI è un’indennità di disoccupazione che viene calcolata prendendo come riferimento il reddito del lavoratore negli ultimi quattro anni di lavoro.

Infatti, per calcolarla sarà necessario dividere il totale delle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali per il numero di settimane di contribuzione e, dopo, moltiplicare il risultato per 4,33.

Mentre nel 2018 l’importo della NASPI era:

  • pari al 75% con stipendio medio mensile uguale o inferiore a 1208,15 euro e una riduzione del 3% a partire dal quarto mese;
  • pari al 75% più un importo pari al 25% del differenziale fra la retribuzione mensile e tale importo, con stipendio medio mensile superiore alla soglia di 1208,15 euro.

Nel 2019, invece, proprio per via della perequazione, il calcolo è effettuato sempre allo stesso modo ma varia la soglia dello stipendio medio mensile che è di 1221,44 euro. Per quanto riguarda invece l’importo massimo della NASPI, nel 2018 era di 1314,30 euro mentre nel nuovo anno sarà superiore dell’1,1%.




L’importo massimo, infatti, non potrà essere superiore ai 1328,76 euro al mese.

Anche nel 2019, per poter presentare domanda di disoccupazione bisogna compilare il modulo INPS e inviarlo:

  • dal sito inps.it, se si è in possesso del PIN INPS;
  • rivolgendosi al proprio Patronato o CAF;
  • attraverso il Contact Center Multicanale INPS INAIL, chiamando il numero gratuito 803164 (da rete fissa) o il 06164164 (da cellulare).



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.