Disoccupazione, come verificare l’esito della domanda


Disoccupazione, come verificare l'esito della domanda




Se presentiamo una domanda Naspi, molto probabilmente saremo ansiosi di conoscere l’esito e l’evoluzione della nostra domanda. L’INPS, consapevole di questo, ha rilasciato una nota informativa che spiega in modo molto chiaro attraverso quale mezzo ed in che modo è possibile restare sempre aggiornati sullo stato della nostra domanda Naspi.

Quello che ovviamente bisogna tenere in considerazione è che la pratica viene portata avanti per qualche giorno in quanto, prima dell’approvazione, la domanda è sottoposta a numerose verifiche sulle informazioni che abbiamo dato e sulle richieste.

È possibile, attraverso le nuove direttive dell’INPS, seguire passo passo lo stato della nostra richiesta

Per controllare lo stato della pratica è fondamentale avere accesso al sito dell’INPS, quindi essere in possesso del relativo pin. È possibile seguire semplicemente online lo stato della pratica, oppure richiedere di ricevere degli SMS al numero di cellulare indicato: ad ogni novità di avanzamento dell’iter, riceveremo un avviso.

Un modo più pratico e moderno per seguire l’avanzamento della domanda Naspi è quello che prevede l’installazione dell’app dell’INPS, attraverso la quale si possono ricevere delle notifiche oppure controllare se ci sono degli sviluppi rilevanti. La cosa può essere paragonabile – per far comprendere il meccanismo – al momento in cui si segue la spedizione, le tappe ed infine la consegna di un pacco che abbiamo ordinato: sul sito dell’INPS, allo stesso modo, ci saranno tutte le indicazioni che ci permetteranno di comprendere dove è arrivata la pratica e quando, in tutta probabilità, si concluderà.




Lo stato di lavorazione si può semplicemente controllare contattando il call center dell’INPS e riferendo il numero della nostra pratica. In questo modo si potrà chiedere lo stato della lavorazione e avremo, di conseguenza, la possibilità di conoscere l’esito della domanda passo per passo.

Ovviamente, sia che il tutto si concluda negativamente che positivamente, saremo informati direttamente dall’INPS.




1 Trackback / Pingback

  1. Pagamento Naspi marzo 2019, in quale giorno sarà pagata?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.