Lavorare nel settore alimentare con il Corso HACCP: ecco a cosa serve


Lavorare nel settore alimentare con il Corso HACCP: ecco a cosa serve




Tutte le professioni nel settore alimentare richiedono il possesso dell’attestato HACCP, che è una sorta di diploma che attesta che si è frequentato il corso e che si è idonei a svolgere e lavorare nell’ ambito alimentare. Il corso che prevede il conseguimento del diploma HACCP è necessario per tutti coloro che si apprestano o che stanno svolgendo mestieri inerenti alla lavorazione (ma anche al semplice “maneggiamento”) di cibi e prodotti alimentari di vario genere.

Frequentando il corso HACCP si riuscirà a venire a conoscenza delle norme principali in materia igienica e di sicurezza alimentare. La sigla HACCP sta per “Azard Analysis and Critical Control Point” e, più in generale, si tratta di acquisire conoscenze specifiche che garantiscano la sicurezza igienica degli alimenti.

Lavorare in cucina, serve l’HACCP

Il corso HACCP serve a fornire conoscenze in ambito igienico e di sicurezza per tutti coloro che
desiderano intraprendere (o che stanno già intraprendendo) un lavoro in ambito alimentare. E’ un
percorso di studi obbligatorio (previsto e disciplinato da norme) e permette all’operatore alimentare
di operare in tutta sicurezza nei confronti del cibo e degli alimenti, sia sotto il punto di vista della
previa lavorazione degli stessi, sia dal punto di vista delle norme igieniche per conservare i prodotti
alimentari ed igienizzare correttamente le superfici da lavoro e le attrezzature utilizzate.

L’attestato che verrà rilasciato alla fine del corso “haccp per alimentari”, che solitamente può durare
dalle 4 alle 20 e più ore, costituirà la prova del fatto che gli alimenti con i quali i vostri clienti entrano in
contatto (e che voi avete maneggiato e lavorato), sono microbiologicamente sicuri e preparati in modo igienicamente rigoroso, seguendo tutte le procedure che il corso vi fornirà.




Numerosi sono i corsi per conseguire l’attestato HACCP: efficaci e garantiti sono quelli organizzati
dall’ASL (dalle varie aziende sanitarie locali). Per partecipare ad uno di questi corsi (che, si ricordi, sono
obbligatori per i lavoratori in ambito “alimentare”) sarà sufficiente consultare uno dei siti web dell’ASL
dedicati e prenotarsi, gratuitamente o con una piccola quota.

 



Загрузка...