Università statale e privata: cosa cambia?


Università statale e privata: cosa cambia?




Quali sono le differenze tra l’università statale e l’università privata? Questa è una delle domande che si pongono migliaia di studenti dopo avere conseguito il diploma di maturità e soprattutto scelto la facoltà giusta. C’è la credenza, spesso erronea, che le università private siano in qualche modo migliori delle università statali, ovvero pubbliche.

Tuttavia, non è sempre così.

Molte università statali sono apprezzate in tutto il mondo, per lo studio che offrono e per i risultati raggiunti.

L’università privata funziona meglio dell’università pubblica?

Uno dei grandi problemi delle università è spesso una disorganizzazione che mette in difficoltà i suoi studenti. Questo può capitare in un’università pubblica, così come in un’università privata. Non c’è assolutamente una legge che imponga l’organizzazione. Purtroppo, dipende da come si gestiscono i soldi all’interno delle stesse.




C’è poi un’altra leggenda metropolitana: le università private tendono ad alzare i voti degli studenti e a non bocciarli. Purtroppo, questo atteggiamento può capitare ovunque, anche in una statale: i favoritismi sono uno dei cancri da combattere all’interno delle università, che siano pubbliche o private.

Un altro fattore da considerare è il costo delle statali: i libri al sud costano di meno, mentre al nord hanno un prezzo più alto. Funziona in questo modo sia per le statali, sia per le private. Tuttavia, c’è da premettere che l’università privata avrà un costo molto più elevato, sia in termini di materiale didattico, sia in tasse.

Il vantaggio che offrono le università private riguarda il mondo del lavoro: coloro che hanno conseguito una laurea qui, hanno trovato lavoro molto più rapidamente di chi si è laureato in un’università statale.

Per rispondere alla domanda iniziale, cambia molto, ma non cambia tutto: le differenze ci sono, certo, e alcune sono abissali. Ma dobbiamo fare i conti con il prezzo da pagare per frequentare l’università privata e in seguito conseguire anche il master.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.