Assegni familiari a genitori non sposati: è possibile?


Assegni familiari a genitori non sposati: è possibile?




Gli assegni familiari previsti dall’Inps sono un ottimo modo per aiutare le famiglie in difficoltà economiche, che devono sostenere un nutrito nucleo familiare. Questi assegni familiari non sono previsti solo per le famiglie in presenza di genitori sposati, ma possono essere richiesti anche da quelle famiglie in cui sono presenti due genitori non sposati. Tuttavia, è necessario rispondere a determinati requisiti per richiederli. Vi spieghiamo quali per capire prima di tutto che cosa sono gli assegni familiari.

Come richiedere gli assegni familiari se due genitori non sono sposati?

Gli assegni familiari possono essere richiesti da persone che hanno una fascia di reddito bassa; in poche parole non raggiungono il tetto minimo annuale previsto dalla legge per sostenere le spese economiche di una famiglia.

Oggi, rispetto al passato, sono molto frequenti le famiglie in cui i genitori non sono sposati, per varie ragioni; molte di queste famiglie hanno gli stessi medesimi problemi delle altre, che vengono considerate “tradizionali”. Ovviamente, la legge, adesso, regola gli assegni familiari anche per loro.

L’Inps prevede gli assegni familiari anche per le coppie di fatto

Per quanto concerne la richiesta all’Anf, può essere fatta da uno dei due genitori, dunque il reddito dell’altro non verrà preso in considerazione. Questa richiesta può essere fatta anche da genitori che non sono conviventi; anche nel caso in cui uno dei due abiti, per esempio, all’estero.




L’assegno familiare può essere richiesto da un solo genitore. L’Inps afferma che è il genitore che convive con il figlio minore che può fare richiesta.

Se vi state chiedendo come, il genitore non sposato, che non convive con i propri figli, può fare richiesta al datore di lavoro, tramite la domanda di Anf, servendosi del modello Anf Dip. Non bisogna scrivere il proprio reddito, bensì quello del genitore naturale che convive con i figli.

La richiesta è molto semplice e verrà approvata nel giro di pochi giorni.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.