Portfolio, chi deve assolutamente farlo     


Portfolio




Il portfolio è uno strumento molto prezioso per coloro che svolgono lavori creativi perché permette di mettere in luce le proprie capacità e i punti salienti del proprio percorso formativo e della propria carriera lavorativa. Per chi lavora online e in propio è uno step da fare.

Infatti il portfolio è una raccolta non solo dei lavori più belli e rappresentativi ma anche di altre prove concrete della propria professionalità (report di vario tipo, certificazioni, referenze, progetti realizzati o in fase di realizzazione, foto, grafici, brochure, testi, studi, ricerche, premi e riconoscimenti).

Devono assolutamente realizzare un portfolio

Devono assolutamente realizzare un portfolio, cartaceo o digitale, tutti coloro che lavorano o vogliono lavorare in settori creativi come la grafica, la fotografia, il disegno, la moda, l’artigianato.

Quando questi professionisti si candidano ad un’offerta di lavoro oppure presentano sul proprio sito un portfolio, riescono a mostrare concretamente ciò che sanno fare, i propri successi professionali e a migliorare la propria immagine.




Nel caso di più candidati, il portfolio può fare la differenza rispetto agli altri e rendere più forte la propria candidatura.

Affiancare un buon portfolio ad un buon curriculum vitae è garanzia di successo assicurato di fronte ai recruiters.

Quindi per tutti questi motivi è bene realizzare un portfolio efficace.

Come?

Il progetto deve essere ordinato e facile da consultare.

Piuttosto che sulla quantità (quindi realizzare un portfolio di tante pagine o di grandi dimensioni), è bene puntare sulla qualità.

Un consiglio è quello di iniziare e finire con i lavori che si reputano più belli. Poi selezionare i progetti che sono maggiormente in grado di mostrare il proprio talento.

Accanto ai lavori, è bene fare una breve presentazione personale, corredata magari da un’immagine professionale: deve essere una breve presentazione che aiuti a capire meglio il proprio modo di lavoro e le proprie aspirazioni.

Infine aggiungere i propri contatti.

Per quanto riguarda il formato, meglio puntare su quello A3 se si vogliono inserire disegni tecnici oppure fotografie a grandangolo.

Per progetti più contenuti può invece andare bene un portfolio in formato A4.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.