Come pubblicizzare il lavoro da freelance


pubblicizzare




Un lavoratore freelance lavora al proprio ritmo e in maniera autonoma e indipendente. Ricerca da solo i propri clienti e per questo è fondamentale per lui farsi conoscere e pubblicizzare il proprio lavoro.

Vediamo come farlo

La prima cosa da fare per un freelance è identificare il mercato al quale si rivolge e quindi il target di riferimento per quanto riguarda i propri potenziali clienti. Studiare il target permette di capire come raggiungerlo, dove trovare appunto questi potenziali clienti.

Il passo successivo è quello di creare un sito web che consenta di far conoscere i lavori che si sono svolti in passato, le eventuali partnership nonché le testimonianze di clienti soddisfatti (che fungono da buon passa parola).

Il sito web diventa a tutti gli effetti un biglietto da visita per chiunque si imbatta in quella pagina e quindi è proprio qui che bisognerà presentare il meglio di sé.




Ciò non toglie che per farsi conoscere offline si potranno lasciare i propri biglietti da visita ad amici e parenti e chiedere loro di promuovere la propria attività.

Anche se in realtà i freelance si fanno conoscere meglio sul web e soprattutto tramite i social media che permettono di raggiungere un pubblico potenzialmente illimitato.

È proprio per questo motivo che un freelance, per pubblicizzare il proprio lavoro, dovrebbe potenziare la propria presenza sui social network, cercando di coinvolgere gli utenti, condividendo contenuti e novità sulla propria attività.

Allo stesso modo anche il blog può essere un ottimo modo per creare una relazione con delle persone, non solo con i vecchi clienti ma anche con i nuovi.

Sul blog bisognerà pubblicare periodicamente dei contenuti di valore che faranno percepire la qualità del proprio lavoro e della propria attività ma anche per aggiornare e informare.

Infine, anche creare un team con altri freelance può essere un buon modo per pubblicizzare il proprio lavoro e farsi conoscere anche dal pubblico di altre persone.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.