Infermieri, come fare domanda negli ospedali 


Infermieri




Gli infermieri sono dei professionisti immancabili nei nostri ospedali: si prendono cura con amorevolezza di chi soffre, con competenza e gran cuore.

Sono dei professionisti che studiano e si impegnano tanto per diventarlo: dopo aver superato il test di ingresso per le professioni sanitarie, bisogna seguire tre anni del corso di laurea in Infermieristica.

Questo corso di laurea è articolato in 3 anni di:

  • teoria (materie biomediche come anatomia, patologia, fisiologia; scienze infermieristiche, farmacologia, primo soccorso, scienze umane, inglese scientifico)
  • pratica (con il tirocinio che viene svolto in diversi reparti dell’ospedale, affiancati e ad uno o più infermieri tutor esperti che guidano durante il percorso di apprendimento)

Una volta conseguito il titolo di laurea, l’infermiere può lavorare nel pubblico, nel privato o in libera professione.

Può anche decidere di intraprendere dei corsi di specializzazione o dei master.




Ma come fare domanda negli ospedali?

Va detto che una volta conseguito il titolo, è necessario superare un esame di stato e iscriversi all’albo degli infermieri.

Quindi, da questo momento, sarà possibile esercitare la professione.

Ricordiamo che gli infermieri possono lavorare negli ospedali pubblici o attraverso agenzie o vincendo un concorso pubblico per l’assunzione a tempo determinato o indeterminato.

I concorsi prevedono in genere delle prove a quiz, per i quali occorre prepararsi.

È necessario dunque informarsi su quando una struttura sanitaria bandisce un concorso, quindi prepararsi per superare la selezione.

Ci sono diversi portali che raccolgono i diversi bandi di concorso.

Superato il concorso, si lavorerà in ospedale con uno stipendio fisso, ferie retribuite, tredicesima e in molti casi firmando un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Altre volte si può lavorare in ospedale facendosi assumere tramite cooperative.

In questo caso il lavoratore non avrà un contratto di dipendente pubblico ma un contratto di lavoro rilasciato da un’azienda privata.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.