Matrimoni, quante persone si possono invitare


Matrimoni




Dal mese di giugno riprenderanno le cerimonie come i matrimoni, sottostando a regole e limitazioni. Si cercherà di avere delle cerimonie il più possibile normali.

Un aspetto importante

Un aspetto importante è che non c’è nessun limite riguardo il numero di persone da invitare anche se il numero massimo degli invitati dipende dal numero di tavoli che si possono organizzare tenendo conto della distanza di sicurezza.

Per i tavoli adiacenti, considerando l’ingombro delle sedie, la distanza minima tra i tavoli dovrebbe essere di almeno 2 metri, tenuto conto il passaggio del personale di sala (è fortemente consigliata la distanza di 2,5 metri).

La “sicurezza” sta nel fatto che gli invitati per partecipare dovranno possedere il green pass, ovvero attestare di aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino, di essere guariti dal virus (sarà l’ASL o il medico ad attestarlo) oppure di aver sostenuto un tampone con esito negativo nelle 48 ore precedenti la cerimonia.




Tutti, ospiti e sposi, oltre che personale, dovranno indossare la mascherina negli ambienti interni quando non sono seduti al tavolo e negli ambienti esterni qualora non sia possibile rispettare la distanza di almeno 1 metro (ad esempio per recarsi al bar o al bagno e così via).

La figura del Covid Manager

Una novità è anche l’introduzione della figura del Covid Manager: ci sarà 1 su 50 di queste figure e verificheranno il rispetto dei protocolli organizzativi da parte degli ospiti e del personale lavorativo evitando che si creino assembramenti e verificando che le mascherine siano sempre indossate quando previsto.

Prima della cerimonia, proprio al Covid Manager gli invitati si potranno rivolgere per avere informazioni su tutte le misure di prevenzione adottate durante la cerimonia.

Fino a 14 giorni dopo la cerimonia, il Covid Manager manterrà l’elenco dei partecipanti, nel caso si dovessero verificare delle positività, in modo da favorire il tracciamento.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.