Web Tv, come aprirne una


Web Tv




Ci sono diversi modi per creare una Web TV, alcuni anche gratuiti:

  • utilizzare i servizi di condivisione video che permettono di trasmettere in diretta oppure di condividere dei filmati già registrati.

Un servizio del genere è YouTube

Un servizio del genere è YouTube, con cui si può aprire un proprio canale come se fosse una Web TV e caricare video già registrati oppure trasmettere in diretta.

Basterà semplicemente accedere alla piattaforma con il proprio account Google oppure crearne uno nuovo e, successivamente, scegliere l’opzione “Crea un canale”.

Una volta creato il canale, cliccare su “Carica video” per pubblicare un video già registrato oppure “Trasmetti dal vivo”, per trasmettere in diretta.




  • Facebook, anche con questa celebre piattaforma social si può creare una Web TV in cui caricare dei video o trasmettere in diretta (sia dal proprio profilo oppure da un gruppo o una pagina Facebook).

Per caricare video già registrati

Per caricare video già registrati, bisogna cliccare su “Scrivi un post”- “Foto/Video” e “Carica foto/video” e selezionare il video da caricare.

Se, invece, si vuole trasmettere in diretta, bisogna cliccare su “Crea” e sul pulsante “In diretta”.

Infine, se si vogliono trasmettere contenuti 24 ore su 24, si può utilizzare l’opzione Video party che permette di creare una playlist di video da riprodurre sia fra filmati caricati sulla propria pagina sia da altre pagine e utenti. Per farlo, basta accedere alla schermata principale della propria pagina, cliccare su “Scrivi un post”, fare clic sull’icona dei tre puntini e scegliere l’opzione “Video party”: a questo punto, selezionare e aggiungere alla coda dei video da riprodurre, tutti i contenuti di proprio interesse ed infine cliccare su “Fine”-“Pubblica”.

  • Creare una Web TV professionale, utilizzando uno dei servizi messi a disposizione per gli utenti come Livestream che costa 70 dollari al mese e che permette di creare una Web TV con palinsesto.

Come i servizi gratuiti già visti, permette di caricare video già registrati o di trasmettere in diretta e di pianificare nel minimo dettaglio la propria programmazione.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Web Tv, quali costi si devono affrontare per partire
  2. Web Tv, che tipo di contenuti può trattare?
  3. Web Tv, come fonte di guadagno, è possibile?
  4. Web Tv, quali permessi occorrono?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.