Gestione fatture, conviene affidarsi al recupero crediti?


Gestione fatture




Una delle maggiori preoccupazioni per ogni imprenditore è l’insolvenza da parte dei propri clienti e quindi della gestione fatture in caso di mancato pagamento.

Quando ciò si verifica, è necessario recuperare un credito: questa è una procedura che si può portare avanti da soli (contattando il debitore telefonicamente o di persona) oppure rivolgendosi ad un avvocato o ad una società specializzata in recupero crediti.

Di solito, si comincia in via stragiudiziale

Di solito, si comincia in via stragiudiziale con un tentativo bonario di recupero crediti: in un primo momento si invia una lettera di sollecito e, se non va a buon fine, si invia una raccomandata in cui si comunica la messa in mora del debitore qualora non provveda a saldare il proprio debito entro la data indicata nel documento, specificando inoltre che si procederà al recupero del credito per via giudiziale.

Quest’ultima prevede un recupero forzoso del credito tramite il pignoramento immobiliare dei beni del debitore.




Sicuramente la forma giudiziale comporta la rottura del rapporto con il cliente mentre, in via stragiudiziale, si può optare per una risoluzione più pacifica senza iniziare una causa che vada avanti per anni con un dispendio economico abbastanza elevato.

In questo senso, la fatturazione elettronica ha ridotto le problematiche

In questo senso, la fatturazione elettronica ha ridotto le problematiche legate ai ritardi nei pagamenti da parte di clienti e fornitori: infatti, con le fatture elettroniche è difficile che ci siano disguidi postali, errori di compilazione nei dati del destinatario e così via.

Il destinatario viene immediatamente sollecitato a pagare una volta che arriva la fattura: i creditori che possono così risparmiare tempo e recuperare i crediti in maniera più veloce.

Infatti, se il debitore non paga una volta ricevuta la fattura, si può avviare subito la procedura per il recupero dei crediti in via stragiudiziale e, successivamente, se necessario, per vie legali.

Qualora il debitore dovesse presentare un’opposizione alla richiesta di pagamento, il creditore potrà presentare tutte le prove che attestino che la sua pretesa è più che dovuta.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.