Ripetizioni, come pubblicizzarsi sul web


Ripetizioni




Dare ripetizioni private è un’attività stimolante e che consente di mettere da parte un po’ di soldi, mettendo a frutto le proprie competenze o capacità. Infatti, spesso, a dare ripetizioni private sono proprio ragazzi neolaureati che decidono di farlo, in attesa di trovare un impiego vero e proprio. Si inizia a dare ripetizioni private a qualche parente o figlio di amici oppure a vicini di casa…poi, con il passaparola, ci si può ritagliare un numero sempre più abbondante di “clienti” (studenti) e gestirsi il tempo nel modo più consono alle proprie esigenze e ai propri impegni.

Ripetizioni, oltre il passaparola pubblicizzarsi sul web

Anche Internet può essere un mezzo molto vantaggioso per pubblicizzarsi in rete e per ampliare ancora di più la propria cerchia di studenti a cui impartire lezioni private. Infatti, esistono online, diversi portali che permettono di inserire la propria inserzione in cui si dice di essere disponibili a dare ripetizioni private. In questo modo, gli studenti, potranno contattare direttamente l’insegnante e concordare un appuntamento per la lezione privata, in maniera tradizionale o su Skype.

E’ sufficiente registrarsi su una di queste piattaforme (la maggior parte sono gratuite) e compilare il proprio profilo con una descrizione su se stessi, sulla propria istruzione e competenze. Poi, sarà possibile indicare anche la tariffa, le materie da insegnare e gestire il proprio calendario delle lezioni.

Scrivere una buona inserzione

Scrivendo la propria inserzione, si potrà essere contattati direttamente dagli alunni che potranno, così, prenotare una lezione con l’insegnante che ha postato l’annuncio. Il pagamento avverrà direttamente tramite la piattaforma, alla fine di ogni lezione.




Per avere successo come insegnante privato e pubblicizzarsi online al meglio, ecco alcuni consigli:

  • fissare tariffe accessibili (anche se il prezzo dipende dal proprio livello di esperienza e dalla materia insegnata);
  • essere affidabili e puntuali negli appuntamenti;
  • avere disponibilità e pazienza;
  • fissare gli obiettivi di breve periodo che si vuole che gli studenti raggiungano.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.