Navigator, stipendio lordo di 30mila euro


Navigator, stipendio lordo di 30mila euro




E’ stato bandito il concorso per circa 3000 Navigator, la figura professionale introdotta dal Governo a seguito della misura del Reddito di Cittadinanza. Il Navigator, infatti, farà da incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro, facilitando la ricerca di lavoro per i disoccupati che abbiano fatto domanda di Reddito di Cittadinanza.

Cosa dovrà fare il navigator

Ma qual è il compito che deve fare il navigator? Questa figura opererà all’interno dei Centri per l’impiego, coadiuvando gli operatori nelle fasi di ricerca, selezione e formazione, studiando il profilo dei candidati disoccupati al fine di trovare posizioni di lavoro in linea con le proprie attitudini, competenze ed eventuali esperienze di lavoro pregresse.

Per partecipare al concorso per Navigator, sarà necessario candidarsi in via telematica entro l’8 maggio 2019 alle ore 12.00.




Potranno partecipare al concorso coloro che hanno i seguenti requisiti:

  • possiedano la Laurea Magistrale in Economia, Giurisprudenza, Sociologia, Scienze politiche, Psicologia o Scienze della formazione;
  • abbiano cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o siano stranieri con regolare permesso di soggiorno;
  • non abbiano condanne o procedimenti penali in corso;
  • siano idonei allo svolgimento dell’attività lavorativa;
  • non siano stati licenziati o dispensati dall’impiego nella Pubblica Amministrazione.

La selezione per diventare navigator

La selezione consiste in un test con 100 domande a risposta multipla da svolgere in 100 minuti. Superano la selezione i candidati che hanno raggiunto il punteggio minimo di 60/100: i vincitori saranno i primi in graduatoria per ogni provincia in ordine di punteggio, fino alla concorrenza delle posizioni disponibili.

In caso di parità, sarà preferito il candidato con il miglior voto di laurea e, in caso di ulteriori parità, il candidato più giovane. La collaborazione da Navigator avrà durata fino al 30 aprile 2021 con un compenso lordo annuo pari ad euro 27.338,76, oltre euro 300,00 lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.