Navigator, quanti ne occorreranno


Navigator, quanti ne occorreranno




Si sente molto parlare ultimamente di questa figura professionale introdotta dal governo, ma cosa farà il navigator di preciso? Il Navigator è una nuova figura professionale introdotta a seguito della misura del Reddito di Cittadinanza. Si tratta di quelle figure che supporteranno i disoccupati che percepiscono il Reddito di Cittadinanza nella loro ricerca di lavoro. La selezione per diventare Navigator prevede il superamento di un test di 100 domande a risposta multipla da completare in 100 minuti.

Supereranno la prova coloro che ottengano un punteggio minimo di 60/100.

Navigatore come prendere parte al concorso

Per poter prendere parte al concorso, è necessario possedere questi requisiti:

  • possedere la Laurea Magistrale in Economia, Giurisprudenza, Sociologia, Scienze politiche, Psicologia o Scienze della formazione;
  • avere la cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o essere cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno;
  • non avere condanne o procedimenti penali in corso;
  • essere idonei allo svolgimento dell’attività lavorativa;
  • non essere stati licenziati o dispensati dall’impiego nella Pubblica Amministrazione.

Dopo aver superato il test, lo step successivo è l’assunzione, previo un periodo di formazione che va dai 6 agli 8 mesi. I posti di lavoro per i Navigator sono quasi 3000: in particolare, verranno assunti 2980 Navigator in base a diverse aree territoriali.




I posti per ciascuna area territoriale sono i seguenti:

  • 54 posti in Abruzzo;
  • 31 posti in Basilicata;
  • 170 posti in Calabria;
  • 471 posti in Campania;
  • 165 posti in Emilia Romagna;
  • 46 posti in Friuli Venezia Giulia;
  • 273 posti nel Lazio;
  • 66 posti in Liguria;
  • 329 posti in Lombardia;
  • 55 posti nelle Marche;
  • 13 posti in Molise;
  • 176 posti in Piemonte;
  • 248 posti in Puglia;
  • 121 posti in Sardegna;
  • 429 posti in Sicilia;
  • 152 posti in Toscana;
  • 33 posti in Umbria;
  • 6 posti in Val d’Aosta;
  • 142 posti in Veneto.

I vincitori del concorso saranno coloro che si piazzeranno primi in graduatoria per ogni provincia, in ordine di punteggio. In caso di parità, sarà preferito il candidato con il miglior voto di laurea e, in caso di ulteriore parità, il candidato più giovane di età.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.