Rinnovo legge 104, ecco come funziona


Rinnovo legge 104, ecco come funziona




Ultimamente sono state introdotte delle novità per la legge 104, e proprio per questo motivo di seguito andremo a fare un’analisi approfondita.
Chiunque voglia avere accesso alla Legge 104, deve considerare che ci sono nuove detrazioni, dei contributi fino a 1900 euro l’anno e contributi figurativi per la pensione futura.
C’è inoltre la possibilità di poter anche chiedere un lavoro part time da casa, ma ne parleremo meglio di seguito.

Rinnovo legge 104, ecco come farne richiesta

Coloro che possono far richiesta di essere iscritti alla categoria per la legge 104, possono inoltre far richiesta di permessi retribuiti ed inoltre i genitori o altri parenti di queste persone, possono anch’essi farne utilizzo.
I parenti che possono usufruire di queste agevolazioni, sono quelli fino al secondo grado di parentela o anche di terzo grado,
a patto che vivano con la persona che si trova nelle condizioni della categoria.

Nonostante il rinnovo della legge 104, il primo passo per ottenere le agevolazioni è sicuramente quello di ottenere la certificazione medico-
sanitaria che attesti le motivazioni per cui si fa richiesta. Successivamente ci si dovrà sottoporre ad alcuni accertamenti,
sempre sanitari, da parte dell’ASL per poter poi rilasciare le carte che attestino la reale patologia.

Rinnovo legge 104, ecco cosa cambia

Con il rinnovo della legge 104 coloro che assistono un familiare convivente con età uguale o superiore agli 80 anni
e soprattutto senza reddito o con isee inferiore ai 25 mila euro l’anno, avranno una detrazione irpef del 19% delle spese per l’assistenza.




La detrazione a cui si fa riferimento sarà di un massimo di 1900 euro, mentre se il reddito è speriore o pari a 25 mila euro,
colui che assiste il familiare, avrà una somma a titolo di rimborso dall’INPS, sempre pari ad un massimo di 1900 euro.
Inoltre il contratto di lavoro può essere ridotto per accudire il parente malato, tutto ciò però si può fare solo se si presenta la documentazione adatta più ovviamente lo stato di famiglia.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.