TFR fallimento azienda, il pagamento è assicurato dal fondo speciale dell’INPS


TFR azienda fallita, il pagamento è assicurato dal fondo speciale dell'INPS




Il TFR o trattamento di fine rapporto, comunemente chiamato anche liquidazione, rappresenta una porzione di retribuzione spettante al lavoratore alla cessazione del rapporto di lavoro, effettuata da parte del datore di lavoro ma cosa succede al TFR fallimento azienda?  Il pagamento TFR avviene, quindi, quando si interrompe un rapporto lavorativo per pensionamento, chiusura del contratto, dimissioni o licenziamento.

TFR in busta paga: ecco come leggerlo

La domanda che molti lavoratori si pongono è: come posso calcolare il mio TFR in busta paga? La risposta non è semplicissima. In primo luogo bisogna calcolare il TFR lordo, facendo la somma delle quote messe da parte in un anno lavorativo inoltre in molti si domandano se il TFR sia tassato.

Successivamente si divide il TFR complessivo, per il numero di anni e si moltiplica il risultato che abbiamo ottenuto per i 12 mesi di lavoro del dipendente, ottenendo così il TFR annuale. Dal totale ottenuto, sottraendo le tasse TFR, rappresentate dell’aliquota IRPEF corrispondente al proprio scaglione di riferimento, otterremo il TFR netto.

In qualsiasi caso l’aggiornamento del TFR in busta paga si può leggere in basso a sinistra.




Pagamento TFR in caso di azienda fallita

Il lavoratore anche in caso di fallimento dell’impresa nella quale svolge la sua attività lavorativa, non
perde il diritto al pagamento TFR. Il datore di lavoro, infatti, mese per mese è obbligato a versare un
contributo proporzionale alle retribuzioni pagate che varia in funzione della tipologia dei lavoratori.

Il pagamento TFR sarà, quindi, assicurato dal Fondo speciale istituito presso l’Inps, insieme alle ultime
tre mensilità. I dipendenti devono prima assicurarsi che il datore di lavoro sia stato dichiarato fallito, poi
devono compilare l’apposita procedura ed essere ammessi, infine è necessario che lo stato passivo venga dichiarato esecutivo.

Il Fondo di Garanzia interviene in tutti i casi di cessazione del rapporto di lavoro assolvendo al pagamento TFR a condizione che sia stato accertato lo stato di insolvenza del datore di lavoro.

 

 

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.