Codice SDI quando si deve utilizzare


SDI




Il primo gennaio 2019 è stato introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica. Per poter ricevere le fatture elettroniche, bisogna essere muniti del codice SDI che è appunto il codice destinatario delle fatture elettroniche, vale a dire un codice alfanumerico usato dall’Agenzia delle Entrate per consegnare le fatture elettroniche.

Infatti questo codice identifica il destinatario della fattura elettronica.

Il codice SDI può essere rilasciato solo a professionisti e aziende in possesso di Partita IVA e non a tutti coloro che hanno bisogno di ricevere dei documenti fiscali.

Quando non si ha il codice SDI, però, questo può essere sostituito dall’indirizzo PEC.




Infatti si distinguono:

  • il codice SDI alfanumerico di 7 cifre che dovrà essere indicato nel campo della fattura “Codice Destinatario”
  • il codice numerico 0000000 (sette volte 0) che viene utilizzato quando il cliente non ha comunicato alcun indirizzo telematico (PEC o codice destinatario)
  • l’indirizzo email PEC, se il cliente ha dichiarato il proprio indirizzo telematico (codice destinatario o PEC) sul sito dell’Agenzia delle Entrate. In questo caso, il fornitore dovrà inserire nel campo “Codice Destinatario” il valore “0000000” (sette volte 0) e nel campo “PEC Destinatario” l’indirizzo PEC comunicato dal cliente.

Il codice SDI può essere richiesto all’Agenzia delle Entrate oppure, per chi utilizzi i servizi di fatturazione elettronica, comunicato direttamente dal fornitore del servizio.

Dunque il codice SDI deve essere comunicato ai singoli fornitori che provvederanno ad inserirlo nella fattura stessa così che questa venga recapitata correttamente al destinatario della fattura elettronica.

Oltre al codice SDI, bisognerà comunicare ai fornitori la propria Partita IVA e i propri dati anagrafici (proprio come accadeva durante l’invio delle fatture tradizionali).

In definitiva il codice SDI è un codice che assicura che la propria fattura elettronica sia arrivata “al destinatario” tramite il Sistema di Interscambio.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.