Fatturazione elettronica cosa cambia nel mondo del lavoro in proprio


Fatturazione elettronica cosa cambia nel mondo del lavoro in proprio




Sempre più sono i lavoratori che si interessano alle novità della cosiddetta Fattura Elettronica. Non stiamo parlando di una semplice fattura via email, ma una compilazione da svolgere in un determinato portale. Sembra infatti che da gennaio 2019 tutte le transazioni che riguardano imprese e singoli professionisti dovranno adottare questa misura per quanto riguarda le fatturazioni. Un cambiamento del mondo del lavoro in proprio molto importante e che sarà una delle regole di base per chi vorrà aprire una qualsiasi attività in proprio.

Sostanzialmente, la nuova Fatturazione Elettronica non è altro che un documento XML compilato in ogni sua parte e firmato digitalmente. Tuttavia, ciò che cambia è l’emissione della fattura tramite il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle  Entrate, ovvero una piattaforma in cui è possibile compilare le fatture ed inviarle a chi di dovere.

Dal 2019 la Fattura Elettronica prenderà la priorità per quanto riguarda ogni tipo di fatturazione. Di conseguenza, la fatturazione cartacea non verrà più considerata un documento ufficiale e, inoltre, se la fattura non passa tramite il Sistema di Interscambio la fattura potrebbe ritenersi non valida.

Cosa cambia con la fatturaza elettronica 

Dal 2019 è opportuno aspettarsi un cambio radicale sotto questo punto di vista, in quanto i documenti
risulteranno sempre più digitalizzati. Naturalmente, le fatture elettroniche porteranno notevoli
vantaggi
, non solo per quanto riguarda la rapidità di compilazione ed emissione della fattura, ma
anche per quanto riguarda il pagamento della fattura stessa.




La digitalizzazione può infatti permettere alle aziende di gestire gli archivi in modo più rapido e versatile. Già in questi ultimi anni si sono notate evoluzioni per quanto riguarda la fattura tramite computer e negli anni sembra che la digitalizzazione prenda sempre più piede.

Con la nuova Fatturazione Elettronica, sarà anche possibile gestire le proprie fatture tramite Agyo. Grazie a quest’ultima piattaforma è possibile inviare fatture elettroniche semplicemente registrandosi al portale.

Fino ad oggi, con Agyo sono state compilate più di 10 milioni di documenti, documenti che risultano in collegamento con l’Agenzia delle Entrate. Di conseguenza, l’ufficialità delle fatture elettroniche emesse con Agyo è garantita.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.