Rinnovo contratto a termine, quante proroghe sono previste?


Rinnovo contratto




Il contratto a tempo determinato è un contratto di lavoro per cui è prevista una durata predeterminata dello stesso, attraverso l’indicazione di un termine.

La durata massima di tale contratto è di dodici mesi

La durata massima di tale contratto è di dodici mesi ma può essere elevata a ventiquattro mesi se sussistano:

  • esigenze temporali e oggettive, estranee all’ordinaria attività;
  • esigenze sostitutive di altri lavoratori;
  • esigenze connesse ad incrementi temporanei, significativi e non programmabili, dell’attività ordinaria.

Raggiunti i 24 mesi consentiti, le parti possono decidere di stipulare un altro rapporto di lavoro a termine della durata massima di 12 mesi.

Se dopo la scadenza del termine, il lavoro prosegue per 30 giorni (se il contratto ha una durata inferiore a 6 mesi) o per 50 giorni (se il contratto ha una durata maggiore di 6 mesi), il datore di lavoro è tenuto a corrispondere al lavoratore una maggiorazione retributiva per ogni giorno di continuazione del rapporto (20% fino al decimo giorno successivo e 40% per ciascun giorno ulteriore).




Se si superano i termini di 30 o 50 giorni

Se si superano i termini di 30 o 50 giorni,  il contratto si considera trasformato da tempo determinato a tempo indeterminato.

Per quanto riguarda la proroga, è possibile fino a un massimo di quattro volte: se il numero delle proroghe è superiore a quattro volte, il contratto si trasforma in contratto a tempo indeterminato dalla decorrenza della quinta proroga.

Però, la proroga deve riferirsi alla stessa attività lavorativa per cui è stato stipulato il contratto a tempo determinato. Per quanto riguarda i rinnovi, è necessario che trascorra un lasso di tempo tra i due contratti a termine stipulati dalle stesse parti contrattuali:

  • intervallo di 10 giorni, se la durata del primo contratto è inferiore ai 6 mesi;
  • intervallo di 20 giorni, se la durata del primo contratto è superiore ai 6 mesi.

Anche in questo caso, il non rispetto dei termini prevede la conversione del contratto a termine in contratto a tempo indeterminato

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.