Danza, quale percorso per renderlo un lavoro


Danza




Molti genitori iscrivono i propri figli a danza sin da piccoli e, proprio in questa occasione, può nascere una vera e propria passione per questa disciplina. Infatti, chi pratica questa attività per anni e anni, può decidere di far diventare la danza un lavoro: si può intraprendere la strada del ballerino oppure dell’insegnante di danza, aprendo una scuola o lavorando presso una di queste.

Portare avanti il percorso formativo

In entrambi i casi, è fondamentale portare avanti il percorso concentrandosi con costanza e determinazione, perfezionandosi sempre di più nella danza e nei diversi stili che si stanno diffondendo, in modo da essere versatili. Infatti, qualora si decida di diventare insegnanti di danza non basta solo voler trasmettere le proprie conoscenze agli allievi ma è necessario anche seguire dei corsi professionali e coreutici per raggiungere un’adeguata preparazione.

Per diventare insegnante di danza si deve, dunque, iniziare a studiare sin dalla tenera età presso una scuola di danza, in modo da accumulare anni di esperienza in questa disciplina. Crescendo, è consigliabile studiare come allievo in una scuola di danza (anche frequentando un liceo musicale e coreutico con specializzazione in danza).




Infine, si può optare per una di queste alternative:

  • partecipare all’esame di ammissione all’Accademia Nazionale di Danza (che rilascia un titolo che equivale alla laurea);
  • possedere un curriculum che attesti che si è primo ballerino/ballerina, danzatore solista e coreografo per importanti compagnie di danza e teatri lirici;
  • superare il concorso pubblico per insegnare danza nei licei.

Un altro percorso, invece, può essere quello di seguire un corso di formazione professionale e aggiornarsi costantemente: sono consigliabili i corsi riconosciuti dal CONI o dal Ministero dello Sport.

Una volta divenuti insegnanti di danza, si potrà insegnare presso:

  • scuole di danza;
  • associazioni e centri sportivi;
  • compagnie di ballo;
  • scuole statali o private;
  • teatri lirici e Accademia di Danza.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.