Agenzia di viaggi, da dove si inizia per aprirne una


Agenzia di viaggi




Quando si decide di aprire unagenzia di viaggi, si possono valutare diverse alternative: si può considerare l’ipotesi del franchising oppure quella del locale autonomo. Nel primo caso, ci si può affidare alla notorietà e al know how di un brand importante per aprire la propria agenzia.

L’investimento iniziale per partire

In questo caso bisognerà sostenere un investimento iniziale che va dai 20000 ai 40000 euro per avere a disposizione tutto quello di cui si avrà bisogno per la propria attività come software, arredi e strumentazioni. Oltre ai costi elevati, però, bisogna tener presente che l’operatore dell’agenzia dovrà sottostare alle politiche e linee guida della compagnia di cui fa parte l’agenzia senza poter fare scelte personali.

Per questo, in molti decidono di aprire un’agenzia di viaggi in proprio: in questo caso, ci sono diversi aspetti da considerare. Prima di tutto, è necessario trovare un locale in cui svolgere l’attività (che può essere acquistato o preso in affitto).

Questa, però, non è l’unica voce di costo perché bisogna considerare anche i costi necessari per l’arredo e la strumentazione necessaria per svolgere la propria attività. Inoltre, bisogna tener conto anche di tutti gli adempimenti burocratici da rispettare come le autorizzazione per iniziare l’attività e i controlli burocratici a cui sottostare.




Esperienza nel settore

C’è un altro aspetto molto importante che è quello che attiene alla figura del direttore tecnico che deve essere necessariamente presente quando si apre un’agenzia di viaggi in proprio. Si tratta di un professionista che deve avere esperienza nel settore dei viaggi e che deve essere abilitato a svolgere tale attività: l’abilitazione si può ottenere dopo aver sostenuto un esame.

Requisito per sostenere tale esame è quello di aver maturato esperienza come dipendente di unagenzia di viaggio. In questo modo, il titolare dell’agenzia che assuma anche il ruolo di direttore tecnico, potrà svolgere la propria attività in maniera autonoma, senza sottostare alle linee guida di alcuna compagnia.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Agenzia di viaggi, occorre fare dei corsi particolari?
  2. Agenzia di viaggi, vale la pena aprirne una

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.