Lavoro e università, ci sono agevolazioni per chi assume?


Lavoro e università




Sono sempre di più gli studenti universitari che decidono di conciliare lo studio con il lavoro. Lavorare mentre si frequenta l’università è un buon modo per approcciarsi al mondo del lavoro e per imparare, ancora di più, a pianificare ed organizzare al meglio le proprie giornate con i propri impegni. Il lavoro, per uno studente universitario, infatti, non è solo un buon modo per mettere da parte dei soldi e per sostenere le spese universitari in maniera autonoma rispetto alle proprie famiglie ma anche per migliorare la propria capacità di gestione del tempo fra lavoro, studio, lezioni e tempo libero.

Lavoro e università, le agevolazioni

Non solo gli studenti trovano giovamento dal lavorare in contemporanea con la frequenza all’università ma anche i datori di lavoro e chi assume ricevono delle agevolazioni nel farlo. Sono tante, infatti, le agevolazioni previste per i datori di lavoro e le imprese che assumano, con contratti stabili, i giovani.

Queste agevolazioni non sono altro che dei contributi pubblici che servono a sostenere il costo dei nuovi assunti: questi costi non graveranno sul datore di lavoro. Al datore di lavoro, può spettare, ad esempio, una riduzione totale o parziale, dei contributi da sostenere al datore di lavoro.

Nello specifico, ecco le misure previste per il 2019 per agevolare l’assunzione dei giovani:




  • per i giovani laureati con 110 e lode, prima del compimento dei 30 anni di età, c’è l’esonero contributivo;
  • l’esonero dei contributi vale anche per chi stabilizza i dottorati di ricerca under 34;
  • il 50% della contribuzione è a carico delle aziende nel caso di assunzione di giovani under 35 al primo impiego;

il bonus Sud prevede uno sconto del 100% dei contributi INPS per le imprese che assumano e che si trovino in Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.