Pagamento NASPI 2019, come si deve fare domanda


Pagamento NASPI 2019, come si deve fare domanda




La NASPI è un’indennità di disoccupazione che spetta al lavoratore che abbia perso il lavoro involontariamente. È controllare se la modalità per la domanda di disoccupazione 2019 sia cambiata durante l’anno per evitare errori. Per ricevere la NASPI ecco i requisiti che si devono avere:

  • quello contributivo, cioè deve aver maturato 13 settimane di contribuzione nei 4 anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione;
  • quello lavorativo, cioè deve aver svolto almeno 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.

Se possiede tutti questi requisiti, può fare domanda per la NASPI 2019 in tre modi:

  • in via telematica direttamente dal sito dell’INPS con il proprio PIN o identità digitale SPID;
  • presso un CAF;
  • oppure contattando il numero dell’INPS da rete fissa 803164 e da cellulare 06164164.

La domanda di disoccupazione attraverso il portale dell’INPS

Nel caso si opti per la domanda di disoccupazione inoltrata direttamente dal sito dell’INPS, è necessario essere dotati del proprio PIN. Se non si possiede questo PIN, bisogna richiederlo compilando i propri dati anagrafici e di residenza.

La prima parte del PIN verrà generata in maniera automatica mentre la seconda parte arriverà via posta direttamente a casa dell’utente che l’abbia richiesto. Con questo PIN si potrà inoltrare la domanda dal sito dell’INPS oppure tramite lo SPID.




Il percorso da seguire sul sito dell’INPS

Quindi, il percorso da seguire sul sito dell’INPS è questo: “Servizi per il cittadino”-“Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito”-“NASPI”-“Indennità di NASPI”. A questo punto, bisogna compilare la domanda in tutte e 6 le sue sezioni con i propri dati sia anagrafici sia di lavoro.

Si potrà anche scegliere di applicare detrazioni familiari sull’importo dell’assegno NASPI oppure richiedere di percepire assegni familiari. Un’altra sezione molto importante è quella riferita allo stato di disoccupazione che è un altro dei requisiti fondamentali per avere diritto alla NASPI. Infatti, a questo proposito, il lavoratore disoccupato deve aver sottoscritto la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (Did) presso il Centro per l’impiego e il Patto di servizio.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.