Malattia lavoro, la procedura da fare per i certificati medici


Malattia lavoro, la procedura da fare per i certificati medici




Quando un dipendente usufruisce della malattia lavoro il primo passo da fare è quello di avvertire immediatamente l’azienda cosicchè questa possa trovare una soluzione per rimpiazzare il personale mancante o riorganizzarsi in maniera alternativa.

Solo successivamente deve essere contattato il medico di base che solo dopo aver effettuato, anche a domicilio, una accurata e apposita visita potrà firmare il certificato medico che sarà il documento valido per attestare che il lavoratore non è in grando di svolgere in maniera efficiente il proprio lavoro.

Nelle 24 ore successive alla visita, il medico di famiglia deve inviare il certificato medico in modalità telematica direttamente all’Inps. Il datore collegandosi all’apposita piattaforma potrà prendere visione del certificato Inps  anche al fine di richiedere l’eventuale visita fiscale.

Malattia lavoro, attenzione alle visite fiscali

Per quanto riguarda le visite fiscali ai dipendenti pubblici, questi dovranno farsi trovare a casa dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18,
per un totale giornaliero di 7 ore. Tali indicazioni sono valide sia per i giorni feriali che festivi.




Diversa la situazione per quanto concerne i lavoratori del settore privato.
I dipendenti dovranno risultare reperibili dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 17 alle 19 per un totale di 4 ore di giornaliere.

La procedura per l’invio online del certificato Inps riguarda tutti i lavoratori dipendenti,
sia privati che pubblici, eccetto i dipendenti del settore pubblico disciplinati da propri ordinamenti,
ai quali può essere rilasciato un certificato medico in carta bianca intestata, anche da parte di un medico libero professionista.

Per prolungare malattia sarà compito del medico, poco prima del termine dei giorni stabiliti per il recupero fisico,
constatare l’effettivo stato di salute del paziente su eventuale richiesta di quest’ultimo.
Nel caso in cui il lavoratore non si sia ancora ripreso il medico allora potrà prolungare malattia.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.