Malattia lavoro, come prolungarla in caso di necessità


Malattia lavoro, come prolungarla in caso di necessità




Qualunque lavoratore potrebbe avere bisogno di usufruire della malattia lavoro nel caso in cui non potesse, per svariati motivi, svolgere in maniera regolare il proprio lavoro.

Il procedimento per richiedere la malattia lavoro è molto semplice. Il primo passo da fare è contattare l’azienda per comunicare la propria assenza. Non sono richieste forme particolari,  per cui è ritenuta sufficiente anche una telefonata. Questo serve per consentire al datore di organizzare l’attività in mancanza del dipendente.

In secondo luogo bisogna richiedere il certificato medico. Per ottenerlo il proprio medico di base deve visitare il lavoratore per stabilire l’effettiva presenza del malanno e i tempi di recupero.

Nelle 24 ore successive alla visita, il medico di famiglia deve inviare il certificato medico di malattia in modalità telematica direttamente all’Inps. Il datore collegandosi all’apposita piattaforma potrà prendere visione del certificato Inps  anche al fine di richiedere l’eventuale visita fiscale.




Continuare la malattia lavoro

Potrebbe verificarsi anche il caso in cui il lavoratore quando stanno per terminare i giorni stabiliti dal medico per il recupero, non abbia superato completamente il malanno che gli ha impedito di lavorare regolarmente, ecco che il medico potrà prolungare malattia.

Il certificato medico deve essere rinnovato prima della scadenza, in quanto il datore di lavoro non pagherà per i giorni rimasti “scoperti”, ovvero non giustificati dall’attestato del dottore curante: in ogni caso, è consigliabile sempre avvisare la società che non rientrerete in servizio il giorno prefissato e comunicare la data dell’ipotizzato rientro.

Il medico dopo aver verificato le condizioni di salute del paziente potrà prolungare malattia laddove lo ritenesse necessario, inviando un nuovo certificato medico via internet.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.