Il cuscino ideale: come sostenere la testa in modo sano





Un cuscino sembra una cosa apparentemente insignificante. Ma le apparenze ingannano e gli esperti dicono che sono tre le cose che hanno un grande impatto sulla qualità del nostro sonno: un materasso ben scelto, un materasso di buona qualità e un cuscino adatto. Quindi non vale assolutamente la pena di risparmiare su un cuscino. Ma come si sceglie un cuscino e cosa bisogna sapere?

Distenditi in negozio!

Poiché un cuscino (come un materasso) è una cosa altamente individuale e sensoriale, ognuno dovrebbe sceglierne uno per sé. Ma anche questo non basta – non bisogna assolutamente sceglierlo al bancone, ma mentre si è sdraiati sul materasso. E su un materasso altrettanto duro e sodo di quello che ha a casa. Se un cliente prova un cuscino su un materasso morbido in un negozio e ha un materasso duro a casa, il cuscino potrebbe non essere sufficiente e probabilmente sarebbe troppo basso. Nessun materasso può compensare la differenza tra le spalle e la testa. Questo è il compito principale di un cuscino, che deve compensare l’irregolarità della colonna sul letto.

A volte si può desiderare un cuscino di qualità per qualcuno come regalo. Allora, l’ideale sarebbe un buono regalo o un tipo di cuscino universale che non abbia una forma anatomicamente definita. Le dimensioni abituali sono 80×40 o 70×50 centimetri e i cuscini variano in morbidezza, elasticità, materiale e rivestimento. Se non puoi scegliere, scegli un cuscino medio-rigido e medio-alto.




Sistema di cuscini di forma anatomica

Un cuscino è davvero destinato solo a cullare la testa e sicuramente non ad ammortizzare le spalle e la parte superiore della schiena, che è un errore molto comune. Il cuscino deve sostenere la colonna vertebrale cervicale e posizionare la nostra testa in modo che continui l’asse di tutto il corpo. Non deve quindi piegarlo o inclinarlo in modo innaturale. I cuscini ideali sono i cosiddetti cuscini anatomici, che possono fissare perfettamente la colonna cervicale e la testa. Questi cuscini sono di solito a forma di due onde. Quello più alto è sempre posto sotto il collo.

I materiali di alta qualità aumentano la qualità del sonno

L’anima dei cuscini più economici è in schiuma fredda, mentre quelli più costosi sono di solito fatti di schiuma viscoelastica. Un materiale speciale è Tempur – l’unico materiale in schiuma con una struttura a cellule aperte che bilancia efficacemente la pressione posteriore del corpo e risponde alla sua temperatura e al suo peso. I materiali moderni sono molto sensibili alla pressione e alla temperatura. Dopo essersi sdraiati, valutano individualmente cosa devono fare per quale parte del nostro corpo.

Naturalmente, le schiume e le coperture devono soddisfare i requisiti per le proprietà antiallergiche e antibatteriche. Come per i materassi, un prezzo più alto equivale di solito a un migliore comfort del sonno, a migliori prestazioni e a una maggiore durata, garantita dal produttore.

CONSIGLIO: Alcuni cuscini sono venduti sottovuoto. Dopo aver aperto la confezione, il cuscino deve essere lasciato sciolto su una superficie piana per circa 2 ore per assorbire la quantità necessaria di aria e guadagnare il suo volume finale.

Cuscini fatti su misura per le nostre esigenze

Combinando diverse forme con il materiale ottimale, ogni cuscino fa letteralmente qualcosa di diverso. Per questo motivo troviamo sul mercato cuscini medici per dormire sulla schiena, cuscini per dormire sul fianco, cuscini per chi russa di notte e altri per chi soffre di apnea notturna. Un cuscino adatto può alleviare tutto questo. Ci sono anche cuscini per le persone a cui piace dormire raggomitolati. I cuscini sono fatti per le persone che hanno avuto un intervento chirurgico alla colonna vertebrale cervicale e anche per coloro che amano dormire a pancia in giù o rotolarsi a pancia in giù. Non è una posizione ideale perché mette sotto pressione i polmoni e il cuore. Tuttavia, un cuscino adatto di forma speciale (con i lati tagliati) può alleviare il corpo. I cuscini anatomici sono disponibili in diverse dimensioni e altezze.

Linee guida per la manutenzione

  • Le fodere dei cuscini dovrebbero essere sempre rimovibili e lavabili.
  • Per il lavaggio, usare detersivi liquidi in gel che si sciacquano bene dal tessuto quando sono in ammollo.
  • Non usare ammorbidenti, che svalutano le proprietà del cuscino e quindi tutto ciò che può fare per noi – soprattutto la sua funzione antibatterica e antiumidità. Questo si ottiene rivestendo le fibre tessili con microgranuli speciali che copriremmo con l’ammorbidente.

Mobili e decorazioni per la casa in un unico sito? Favi è proprio questo e molto di più! FAVI, il motore di ricerca online internazionale per il tuo arredamento d’interni e da giardino. FAVI raccoglie più di 2.000 negozi non solo nella Repubblica Ceca, ma anche in Slovacchia, Polonia, Ungheria, Croazia e Regno Unito. La sua missione è quella di farvi risparmiare tempo e lasciarvi ispirare per una casa dolce casa.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.