Cake design, lavoro da casa o prendere un laboratorio


Cake design, lavoro da casa o prendere un laboratorio




Sempre più persone decidono di far diventare un lavoro la loro passione per il cake design. Per cake design si intende l’arte di decorare le torte con la pasta di zucchero: si tratta di un’attività molto creativa ma nello stesso tempo che richiede pazienza e precisione. Ma vediamo prima di tutto che cos’è il cake design e da dove si deve partire per essere in regola con la legge quando si vuole fare questo lavoro.

Cake design, non solo passione per iniziare

Per formarsi come cake designer, è consigliabile seguire dei corsi di formazione specifici che permettano di:

  • imparare le tecniche adeguate per lavorare la pasta di zucchero;
  • conoscere gli attrezzi del mestiere e le loro funzioni;
  • imparare praticamente a realizzare oggetti o decori con la pasta di zucchero;
  • imparare a disporre i vari oggetti sulla torta in maniera armonica ed elegante.

Gli sbocchi professionali sono tanti ma, in genere, un cake designer professionista può decidere di:




  • realizzare torte a domicilio;
  • affittare o acquistare un laboratorio.

Gli adempimenti tecnico sanitari

In entrambi i casi, bisogna sottostare a degli adempimenti dal punto di vista igienico-sanitario nonché legislativo e fiscale. Inoltre, bisogna considerare anche i costi legati all’affitto oppure all’acquisto di un laboratorio con le conseguenti spese per le utenze. Proprio nel caso in cui si voglia aprire un laboratorio, si devono prendere in considerazione questi aspetti:

  • l’investimento per l’apertura e i costi di gestione;
  • i costi per gli attrezzi e gli impianti;
  • le licenze, le autorizzazioni e i requisiti.

Quindi, l’iter da seguire è questo:

  • scegliere un locale da adibire a laboratorio che rispetti la normativa dell’HACCP;
  • aprire la Partita IVA e iscriversi alla Camera di Commercio;
  • iscriversi all’INPS o all’INAIL.

Nel caso si vogliano realizzare torte a domicilio, è necessario sapere che la legge vieta di poter preparare torte destinate alla vendita in casa propria, dunque, l’iter da seguire è questo:

  • richiedere il libretto sanitario come titolare presso l’Ufficio Igiene Pubblica dell’ASL di competenza del proprio territorio;
  • richiedere l’autorizzazione sanitaria per l’attrezzatura;
  • aprire la Partita IVA;
  • iscriversi alla gestione separata dell’INPS.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.