Cooperativa sociale e cooperativa di lavoro cosa cambia


Cooperativa sociale e cooperativa di lavoro cosa cambia




Una cooperativa è un tipo si società che si caratterizza per lo scopo mutualistico, quello cioè di fornire beni, servizi e lavoro ai propri soci a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle di mercato.

In base al tipo di attività svolta, ci sono vari tipi di cooperative

Una distinzione può essere fatta fra cooperative di produzione e lavoro e cooperative sociali. Le cooperative di produzione e lavoro svolgono attività di produzione di beni o di servizi e i soci di queste, in pratica, sono sia imprenditori che lavoratori. Infatti, i soci di questo tipo di società cooperative ottengono sia uno stipendio sia il dividendo dell’eventuale profitto ricavato dalla cooperativa (quello che si ottiene dopo aver dedotto le spese dell’attività e le remunerazioni ai soci).

Nelle cooperative di lavoro, infatti, uno scopo è proprio quello di garantire un lavoro ai propri soci e, quindi, anche un salario.




Le cooperative con finalità solidali

Questo tipo di cooperative operano, ad esempio, nel settore dei trasporti, dell’edilizia, della ristorazione. Le cooperative sociali, invece, oltre a permettere ai propri soci di avere un lavoro, perseguono anche un tipo di mutualismo detto “esterno” perché, queste cooperative hanno delle finalità solidali che si esplicano nei confronti della collettività e del territorio in cui svolgono la propria attività.

Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociali dei cittadini attraverso:

  • la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi;
  • lo svolgimento di attività diverse (agricole, industriali, commerciali, di servizi), finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate”.

Oltre ai soci ordinari, ci possono essere soci volontari che prestano la propria attività gratuitamente.

Per via delle proprie finalità, queste cooperative sociali godono anche di alcune agevolazioni (come quelle che derivano dall’assunzioni di particolari soggetti “svantaggiati”) e di un particolare regime IVA.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.