Lavori che non risentono della crisi? Ecco quali sono


Lavori che non risentono della crisi? Ecco quali sono




La crisi sembra essere ancora costante, ma non per questo non esistono lavori che sopravvivono alle difficoltà economiche. Stiamo parlando sostanzialmente di mestieri artigianali quali falegnami, fornai, camerieri, pizzaioli, meccanici e via dicendo.

Sembra che tali settori richiedano personale, sia giovane che non, per svolgere lavori che esistono da secoli. Quindi la crisi esiste veramente? O sono le esigenze lavorative personali che sono cambiate? Vediamo nello specifico la situazione dei mestieri pratici che risultano in piena attività.

Lavori remunerativi e forza lavoro

Sempre più numerosi sono i giovani che si dedicano a corsi di laurea, specializzazioni accademiche e via dicendo, ma sempre meno sono i soggetti che si “accontentano” di un lavoro ordinario come può essere quello del falegname o del cameriere.

Le ambizioni personali sembrano essere quindi aumentate, ma spesso è difficile trovare lavoro in un settore che in alcuni casi è un ambito esclusivo. È bene sapere che gli impieghi manuali possono garantire un lavoro remunerativo e longevo. Quindi anche se alle porte ci sono molti “lavori del futuro” (nel campo della tecnologia e non), potrebbe essere che un mestiere umile come il falegname o l’idraulico risorga col tempo, considerando i tempi di crisi.




Giovani e lavori del futuro

Non poche sono le aziende che sono in cerca di personale per mansioni a cui i giovani non si dedicano più. Spesso tali aziende si rivolgono a un personale anche di una certa età ma con esperienza nel settore. Può succedere che un’azienda di falegnameria ricerchi una persona con esperienza decennale che, anche se possiede più di 50 anni, può fare al loro caso.

Al momento, gran parte delle attività di manovalanza vengono svolte da persone extracomunitarie, ma i posti per tali lavori sembrano essere sempre aperti. In sintesi, se si ha realmente il desiderio di avere una stabilità economica, la forza-lavoro è sempre attiva e risente meno rispetto ad altri settori delle difficoltà economiche che la crisi ha portato.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.