Curriculum vitae, ecco cosa dovete curare bene per avere successo


Curriculum vitae, ecco cosa dovete curare bene per avere successo




Il curriculum vitae è la presentazione che ogni candidato fa di sè stesso ad un’azienda alla quale si propone. Per questo è importante fornire le informazioni in maniera giusta e professionale ma soprattutto avere le idee chiare su dove partire per avere un buon curriculum.

Curriculum vitae europeo: ecco alcuni consigli

Come detto il curriculum vitae disegna la prima immagine che un’azienda ha del candidato. Uno dei principali aspetti da curare nel proprio curriculum europeo è quello legato alle esperienze lavorative.

Bisogna realizzare un curriculum europeo di qualità e scritto in maniera professionale. Un consiglio utile è quello di descrivere separatamente ciascuna esperienza lavorativa iniziando dalla più recente.




Per presentare le proprie competenze tramite il curriculum vitae è fondamentale farlo in modo chiaro e semplice, quindi è importante concentrate i fatti più rilevanti nella prima parte della presentazione.

Realizzare un curriculum europeo

Per realizzare un curriculum europeo professionale è necessario inserire le competenze ed esperienze
inerenti alla posizione alla quale si sta aspirando, anche per facilitare e agevolare l’esaminatore.

Inoltre è consigliabile utilizzare un formato standard, come il curriculum Europass. Si tratta
dell’evoluzione curriculum europeo tradizionale, creato per snellire e migliorare la precedente versione.

Il  vostro curriculum Europass deve essere scritto in modo fluido per arrivare più rapidamente e semplicemente al recruter. Può sembrare un’ovvietà ma bisogna fare molta attenzione agli errori grammaticali e ai refusi.

Curriculum interessi: cosa scrivere

Non sempre scrivere dei propri interessi nel curriculum vitae è consigliabile. In molti casi, infatti, può
risultare ridondante e potrebbero non essere mai letti dai selezionatori visto che questo tipo di
informazioni saranno scritte in chiusura.

In alcune occasioni, però, completare i curriculum europeo con i propri interessi può rappresentare
un’importante spunto per il recruter. Il consiglio, quindi, è quello di parlare dei propri hobby,  se sono
strettamente legati alla posizione occupazionale alla quale ci si è candidati.

Curriculum lingue

Com’è comprensibile l’inserimento nel curriculum delle lingue studiate o conosciute è uno degli
aspetti da curare meglio. In particolare per chi cerca lavoro all’estero il curriculum vitae deve essere
compilato in inglese.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.