Lingue straniere quali studiare per trovare lavoro più facilmente


Lingue straniere quali studiare per trovare lavoro più facilmente




La conoscenza delle lingue straniere è ormai diventata un requisito fondamentale se si vuole trovare un lavoro nel quale bisogna rapportarsi con gli stati esteri, stranieri, europei ed extraeuropei. Ma quali sono le lingue straniere più richieste nel mercato del lavoro? E gli istituti statali, pubblici o privati, offrono la possibilità di apprendere anche le lingue più richieste?

Sicuramente, una lingua ormai che può considerarsi essenziale è l’inglese, un idioma ormai parlato in tutto il mondo, soprattutto nel mondo del commercio. Ma ci sono anche altre lingue europee la cui conoscenza è gradita ai team delle risorse umane aziendali: il tedesco, il francese e lo spagnolo sono le più richieste. Negli ultimi anni, tuttavia, in seguito al fenomeno della globalizzazione, sono apparse sullo scenario mondiale altre lingue (che sono quelle parlate negli stati che si stanno evolvendo e sviluppando a velocità elevate): il cinese, l’arabo e il russo ma anche l’indiano ed il giapponese.

Se si può apprendere più lingue straniere

Cercare lavoro sapendo già qualche lingua straniera, meglio se extraeuropea od asiatica, è un grande
passo avanti. Molte sono le aziende che cercano corrispondenti in lingue estere che conoscano le
lingue asiatiche oppure della zona araba. Se si conosce, ad esempio, il cinese sarà più semplice trovare
lavoro in una delle migliaia di aziende a Roma o a Milano, che hanno rapporti commerciali con questo
paese asiatico. Oltre alla ormai conosciutissima lingua inglese, per trovare più facilmente lavoro sarà
consigliabile frequentare una facoltà universitaria dove si insegnano lingue extraeuropee oppure
andare ad uno dei molteplici corsi di formazione 2018 per l’apprendimento di questi idiomi.

Anche le grandi catene della distribuzione e dei supermercati come Auchan ed Eurospin, che hanno ormai conquistato una fetta considerevole del mercato delle vendite di prodotti alimentari e non, cercano personale che sappia parlare una o più lingue straniere specialmente perché spesso sono all’interno di grandi centri commerciali di grandi città.




Quindi quale lingua scegliere?

Come sempre, è gradita la conoscenze della lingua inglese. Se poi si conosce anche qualche lingua extra, ad esempio il russo o il giapponese, si avrà più opportunità di trovare lavoro.



Загрузка...

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Lingue straniere, inglese davanti ma cresce la richiesta del cinese
  2. Le esperienze all’estero e la lingua, il giusto sprint alla carriera lavorativa

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.