Conservatorio, cosa si studia


Conservatorio




Il conservatorio è una scuola di alta formazione artistica e musicale in cui si possono intraprendere diversi indirizzi:

  • esecutivo (canto o strumenti);
  • compositivo;
  • direzione d’orchestra;
  • direzione di coro;
  • musica classica;
  • jazz;
  • musica elettronica;
  • didattica della musica.

Quindi, chi frequenta il conservatorio può diventare direttore d’orchestra, direttore di coro, cantante, tecnico del suono, strumentista o compositore.

Il conservatorio è suddiviso in due livelli

Al pari di un corso universitario, il conservatorio è suddiviso in due livelli:




  • il I della durata di tre anni (come un corso triennale universitario) per conseguire 180 crediti;
  • il II della durata di due anni (come un corso di specializzazione universitario) per conseguire 120 crediti.

Per poter accedere al triennio del conservatorio bisogna aver conseguito un diploma di maturità e superato l’esame di ammissione diviso in una parte generale e in una parte specifica della materia che si intende seguire.

In particolare, si misurerà la preparazione musicale del candidato con delle prove teoriche di dettato melodico e ritmico, teoria della musica, lettura parlata di un brano in chiave di sol e così via.

Superando questa prima parte di prova, poi ci sarà la prova specifica che varia a seconda del corso scelto come ad esempio l’esecuzione di uno o più brani a scelta oppure scelti dalla commissione.

Dopo il titolo del triennio che si conseguirà con una prova finale (proprio come la tesi di laurea per l’università), si può tentare l’accesso al biennio (anche in questo caso infatti c’è un test di ingresso).

Le materie che si studieranno saranno diverse in base all’indirizzo scelto e si suddividono in quelle formative di base (ad esempio storia della musica o esercitazioni con uno strumento o di canto, ancora teoria, ritmica e percezione musicale), quelle caratterizzanti, in base all’indirizzo scelto e quelle integrative o affini (ad esempio inerenti la musica elettronica).

Ci sono poi quelle ulteriori ed infine quelle a scelta dello studente per colmare i cfu.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.