Autista ambulanza, servono patenti speciali?


Autista ambulanza




Per poter diventare autista di ambulanza, è necessario possedere la patente di guida B da almeno 2 anni: infatti, sebbene sia un mezzo speciale, non è necessario nessun altro tipo di patente. La patente di guida B verrà integrata con un corso che si focalizzerà proprio sul rispetto del Codice della Strada e sui mezzi speciali (appunto, l’ambulanza) e come affrontare la “guida di emergenza”.

L’autista deve essere pronto ad attivare i dispositivi luminosi e sonori

In questo caso, l’autista deve essere pronto ad attivare i dispositivi luminosi e sonori (azionando la sirena) e, anche se si tratta di emergenza, deve guidare tenendo conto delle proprie responsabilità e tutelando l’incolumità di:

  • personale a bordo;
  • pazienti;
  • altri utenti della strada.

Infatti, le responsabilità civili e penali per eventuali sinistri in relazione a quanto previsto dal Codice della Strada, sono a carico del conducente dell’ambulanza. Proprio per questo, l’autista deve avere una guida sicura e deve evitare brusche frenate o accelerazioni repentine.

Corso per diventare autista di ambulanza

Durante il corso per diventare autista di ambulanza, oltre ad imparare tutto ciò che attiene il Codice della Strada, si acquisirà la conoscenza dei presidi sanitari e delle strumentazioni di cui è dotata l’ambulanza e come utilizzarli e verranno forniti esempi su possibili situazioni in cui l’autista potrebbe imbattersi e come affrontarle. La parte pratica del corso, sarà dedicata alle guide pratiche dell’ambulanza con l’affiancamento dell’istruttore e, solo dopo aver superato la prova pratica, si riceverà l’idoneità a guidare il mezzo di soccorso.




Inoltre, all’autista spetta anche la manutenzione ordinaria del mezzo: deve provvedere alla disinfezione dell’abitacolo, sostituire i materiali usurati e verificare che funzionino e siano sempre efficienti (ad esempio, la sedia portantina, i collari cervicali, il ventilatore polmonare e così via). Per completezza, l’autista di ambulanza deve frequentare un corso per diventare soccorritore paramedico per poter acquisire le nozioni di primo soccorso come rianimazione cardio-polmonare, medicazioni e bendaggi

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.