Autista ambulanza, come ci si diventa


Autista ambulanza




Per diventare autista di ambulanza, è necessario possedere diverse conoscenze teoriche e pratiche ed una serie di requisiti in quanto è, a norma di legge, qualificato come “Tecnico del soccorso” e fa parte integrante dell’equipe sanitaria.

Quali requisiti si devono avere

I requisiti sono:

  • almeno 21 anni di età;
  • possesso della patente B da almeno 2 anni;
  • possesso del titolo da soccorritore;
  • esperienza di almeno 5 anni alle dipendenze di una organizzazione di volontariato (ODV) o di un’azienda privata o cooperativa come autista di ambulanza.

In molti pensano che l’autista di ambulanza sia addetto solo a “trasportare” il mezzo da un determinato punto all’ospedale; in realtà, è necessario che l’autista conosca i fondamenti del soccorso.

Corsi per diventare soccorritore dalle ASL

Per questo, vengono organizzati dei corsi per diventare soccorritore dalle ASL ed espletati dalle associazioni di volontariato: sono dei corsi teorici-pratici (50 ore di teoria e 100 ore di pratica). In particolare, per quanto riguarda le ore di pratica, 50 ore saranno svolte in pronto soccorso e 50 ore presso le associazioni di volontariato.




Una volta superato l’esame finale, si conseguirà il titolo di soccorritore. 

Con questo titolo e con tutti gli altri requisiti, si potrà iniziare a lavorare per organizzazioni di volontariato oppure nel privato in cooperative o cliniche private. Per lavorare nel pubblico, invece, bisognerà partecipare a dei concorsi ma solo se si hanno 5 anni di esperienza nel ruolo di autista di ambulanza (non come volontario).

Inoltre, per guidare l’ambulanza, l’autista dovrà frequentare un corso in cui verranno somministrate lezioni sul Codice della strada, sui presidi sanitarie e le strumentazioni di cui è dotata l’ambulanza e nozioni su rianimazione cardio-polmonare, medicazioni e bendaggi per il primo soccorso.

Un’altra parte del corso sarà dedicata alla guida pratica dell’ambulanza con un istruttore che valuterà le capacità di guida e solo una volta conclusa la prova pratica, si riceverà l’idoneità a guidare l’ambulanza.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Autista ambulanza, come fare domanda
  2. Autista ambulanza, deve avere competenze mediche?
  3. Autista ambulanza, servono patenti speciali?
  4. Ambulanza, cosa accade in caso di incidente stradale

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.