Alternanza scuola lavoro, è obbligatoria?


alternanza scuola lavoro obbligo




Un’importante novità introdotta con il piano La Buona Scuola del 2015 è stata l’introduzione del progetto Alternanza scuola lavoro. Il provvedimento mira a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro di studenti e studentesse delle scuole superiori e ha come fine ultimo quello di ridurre la disoccupazione giovanile in Italia.

Alternanza scuola lavoro è, infatti, un programma didattico che consiste nel far intraprendere dei percorsi di stage o di tirocinio non retribuito agli studenti e alle studentesse delle scuole superiori per permettere loro di mettere in pratica con un’esperienza reale in azienda, gli insegnamenti teorici che ogni giorno apprendono sui banchi di scuola.

Il percorso dell’ alternanza scuola lavoro

Alternanza scuola lavoro è un percorso che gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori devono intraprendere, frequentando obbligatoriamente un certo ammontare di ore di attività da spendere in azienda.

L’attività svolta in azienda sarà ovviamente in linea con il proprio percorso di studi.




L’ammontare di ore obbligatorie previste inizialmente è stato rivisto, tanto che, attualmente, le ore obbligatorie saranno:

  • 210 negli istituti professionali (oggi 400 ore);
  • 150 negli istituti tecnici (oggi 400 ore);
  • 90 nei licei (oggi 200 ore).

Si tratta di una riduzione rispetto al monte ore obbligatorio precedente, fatta proprio per rendere qualitativamente migliori i percorsi intrapresi dagli studenti.

Non è più un requisito

Una novità è quella che Alternanza scuola lavoro non è più un requisito essenziale per l’ammissione agli Esami di Stato.

Infatti, si legge “per cercare di adeguare il più possibile la scuola e le università alle esigenze del mondo del lavoro, si intende rivedere l’istituto dell’alternanza scuola – lavoro, non più da considerarsi come un obbligo ma come un’opportunità sia per gli studenti che per le strutture, con percorsi di qualità, rispondenti a standard di sicurezza elevati e coerenti con il percorso di apprendimento dello studente interessato”.

Tuttavia, durante l’orale, sarà richiesto di discutere circa il proprio percorso e la propria esperienza in azienda.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.