Consulenza online e webinar, che differenza c’è


Consulenza online




Quando si ha una conoscenza in un qualche settore oppure una passione e la si voglia condividere con altre persone, lo strumento di Internet diventa davvero prezioso.

Al giorno d’oggi, infatti, è possibile “inventarsi” dei veri e propri lavori diffondendo il proprio know how a persone che vogliano risolvere un problema oppure soddisfare un certo bisogno. A questo scopo, si possono offrire delle consulenze online ai propri clienti o seguaci: inizialmente, in maniera gratuita per farsi conoscere e poi a pagamento.

Ottima opportunità per monetizzare i propri saperi

Infatti, questa diventa un’ottima opportunità per monetizzare i propri saperi. Per rendere nota l’opportunità di richiedere delle consulenze online, si può creare una sezione dedicata sul proprio sito Web oppure sulla propria pagina social; in alternativa, si possono anche inviare delle newsletter alla propria lista di contatti.

La consulenza online diventa uno strumento prezioso anche per i professionisti che abbiano un’attività offline (si pensi agli avvocati, ai commercialisti, agli esperti di marketing e così via) che possono offrirla ai propri clienti in alternativa a quella tradizionale: in questo modo, sia il professionista che il cliente, risparmieranno tempo e denaro (ad esempio legato agli spostamenti).




Però non si perderà comunque il contatto visivo

Però non si perderà comunque il contatto visivo (cosa che invece manca con le tradizionali consulenze via telefono o mail). Quando si ha un’attività online, si sente spesso parlare anche di webinar che, letteralmente, vuol dire “seminario via Web”: con questo strumento si può tenere una “conferenza” online con più persone contemporaneamente che sono interessate all’argomento di cui tratterà.

Sia per la consulenza online sia per il webinar, gli strumenti da possedere sono un computer, una connessione ad Internet, una webcam ed un microfono: la differenza è che nella prima si può utilizzare anche Skype, uno strumento più informale con cui poter colloquiare con il proprio interlocutore; per il webinar, invece, si ha bisogno necessariamente di una piattaforma più avanzata in grado di sostenere un pubblico più ampio.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.