Contratto a termine, cosa succede se non si viene richiamati


Contratto a termine




Nei contratti di lavoro a termine è indicata la durata del rapporto di lavoro ovvero la data a partire dalla quale il lavoratore deve prestare la propria attività lavorativa e la data finale, cioè la scadenza in cui il rapporto di lavoro termina. Può succedere che il datore di lavoro decida di prorogare o rinnovare il contratto di lavoro giunto a scadenza oppure no.

Il diritto di precedenza dopo la fine del contratto

Dunque, alla fine del rapporto di lavoro, il dipendente può esercitare il diritto di precedenza, a determinate condizioni.

Questo diritto, che può essere esercitato nel corso dell’anno successivo alla cessazione del contratto a termine, garantisce all’ex dipendente di essere preferito ad un’altra persona nell’assunzione a tempo indeterminato che il datore di lavoro effettuerà.

Il diritto di precedenza si ottiene per l’aver lavorato per più di sei mesi alle dipendenze dello stesso datore di lavoro.




Il diritto è poi riconosciuto:

  • solo per le successive assunzioni a tempo indeterminato e non anche rispetto alle assunzioni a termine che il datore voglia effettuare con altri soggetti;
  • per le mansioni già espletate svolte dall’ex dipendente che ha lavorato con contratto a termine;
  • per un anno a partire dalla data di cessazione del contratto di lavoro a termine: decorso tale anno, senza che il datore abbia effettuato assunzioni a tempo indeterminato per le mansioni già espletate, il diritto si estingue.

Il diritto di precedenza, inoltre, deve essere specificatamente esercitato: infatti, il diritto non viene riconosciuto automaticamente ma è necessario che il lavoratore manifesti espressamente la volontà di volersene avvalere.

Il lavoratore, prima che scada il contratto (se sa già che non gli sarà rinnovato) o comunque massimo entro sei mesi dalla cessazione del rapporto, deve dichiarare in forma scritta al datore di lavoro la propria volontà di esercitare il diritto di precedenza.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.